Popolo, raggirato, umiliato

18 voti
image_pdfimage_print

Popolo, raggirato, umiliato. Bene comune che fa bene solo al potere. Popolo inascoltato, continuamente offeso da inspiegabili ed ingiustificabili privilegi.

di Michele Luongo

 

Popolo

Offendono il Popolo

 

Questa politica ingorda

Frantuma, sminuzza

E come le sanguisughe

Giorno dopo giorno

Prosciuga ogni bene d’Italia

 

Col vuoto delle parole

Si riempiano le tasche.

Si preoccupano? Si,

Per i “Loro” interessi

E quelli degli amici degli amici

 

Popolo, raggirato, umiliato

“Per il bene comune”

Un bene sempre più stretto

Per la Casta nella Casta Intanto tasse e poi ancora tasse

 

Passano gli anni, i decenni

Le illusioni si rincorrono

Presto o tardi altre promesse

E altre poltrone

Per altre tasche, voragini da riempire

 

Altri tempi: Mazzini, Garibaldi

E mille eroi

Oggi, invece, il vuoto

Nemmeno un sessantotto

Senza fede, senza ideali, senza valori

 

Armano l’arrivismo, l’egoismo e distruggono il pensiero 

Intanto “Loro” dalla melma dei privilegi offendono il Popolo.

 

di Michele Luongo ©Riproduzione riservata
                  (08/02/2014)

 

ViaCialdini è su https://www.facebook.com/viacialdini

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini