Lunedì, 28 July 2014

Wine

L’AIS Veneto ricorda Dino Marchi

L’AIS Veneto ricorda Dino Marchi

L’Ais Veneto ricorda Dino Marchi, 65 anni, storica figura dell’Associazione... Leggi tutto

Va in Scena “In Bianco”

Va in Scena “In Bianco”

Torino - Al Palazzo Carignano di Torino va in scena “In Bianco”, l’evento c... Leggi tutto

Intervista a Giancarlo Moretti Polegato

Intervista a Giancarlo Moretti Pole…

Crocetta del Montello (TV) - Visione lungimirante e piglio innovativo decli... Leggi tutto

Informazione

Equitalia paga spese di causa

Equitalia paga spese di causa

Stop alla società di riscossione e condanna alle spese di giudizio se avvia... Leggi tutto

Lecce, e quella bomba dell’ex Saspi ?

Lecce, e quella bomba dell’ex Saspi…

Lecce - E' passato più di un anno da quando è stata resa nota l'esistenza d... Leggi tutto

Cattivi pagatori, illegittima la segnalazione

Cattivi pagatori, illegittima la se…

Sono sempre più numerosi i cittadini, piccoli imprenditori e artigiani rivo... Leggi tutto

In Scena

Al Verbier Festival, il Faust nel segno di Dutoit

Al Verbier Festival, il Faust nel s…

Verbier (CH)- In Svizzera nel Cantone Vallese, del comune di Bagnes, a 1500... Leggi tutto

Ricordando Andreace

Ricordando Andreace

Massafra (TA) - Nell’ambito della Festa dell’Architetto e dell’Esposizione ... Leggi tutto

Musica Riva Festival

Musica Riva Festival

Riva del Garda (Tn) - Festival Musica Riva con masterclass di docenti inter... Leggi tutto

A+ R A-

La Poesia di Gallo

Vota questo articolo
(1 Vota)
La Poesia di Gallo - 5.0 out of 5 based on 1 vote

Nel candore di una parola sempre attenta e coinvolgente Pierino Gallo ci offre poesie create per essere lette e vissute insieme, per essere assorbite come gocce di liquori dal sapore forte , ricco di aromi , e proposti nel segreto della memoria, per rincorrere sussulti e cautele, tempere colorate e rintocchi sconosciuti.

Pierino gallo labbecedariodiverlaineLa frequenza delle metafore lancia un sussulto che possa sfiorare di volta in volta la chiarezza dei significati , in un ripetersi musicale di accenti e rimandi , capaci di intrecciare il quotidiano con il rimando passato / futuro, per arricchirsi di immediatezze in chiave del ritmo. 

Il verso breve prevale in queste pagine : “Ho contato/ le linee/ frastagliate / delle mani./ il palmo, / ben riverso,/ me le ostentava/ tutte,/ come a voler/ smentire/ qualsiasi tentativo/ di ignorarle./ Ricurva,/ confusa,/ incastonata,/ non una sola traccia / a ribellarsi/ al gioco/ degli incontri.” Per concludersi in una sinestesia di attraversamenti che , coinvolgendo, assumono quelle dimensioni esistenziali le quali, anche se illudono, traghettano nelle offerte di una realtà senza scampo.

Il germoglio, che dalle pupille avvinghia le nebbie e racconta le formule del silenzio, vivacemente modella gli echi talvolta dell’amore, talaltra delle attese e dei disinganni.
Ecco allora che il linguaggio poetico acquista un dinamismo segnico che frantuma la plasticità e restituisce una raffinata introspezione per la sinfonia del pensiero.


di Antonio Spagnuolo
  (12.03.2012)
http://antonio-spagnuolo-poetry.blogspot.com


L’abbecedario di Verlaine
di Pierino Gallo
Ed. Lieto Colle – 2012
Pagg. 104 - € 13,00
ISBN: 978-88-7848-689-8