Lunedì, 24 Novembre 2014

Wine

Giornate Riesling,i vincitori

Giornate Riesling,i vincitori

Nell’incantevole Val Venosta, in Alto Adige, nascono le giornate del Riesli... Leggi tutto

Riesling verticale Unterortl - Castel Juval

Riesling verticale Unterortl - Cast…

Naturno (BZ)- Il Riesling è un vitigno a bacca bianca, originario della Ger... Leggi tutto

Val Venosta, il Pinot Nero

Val Venosta, il Pinot Nero

Castelbello-Ciardes - La Val Venosta , una valle dell'Alto Adige occidental... Leggi tutto

Informazione

Almirante, un politico di altri tempi

Almirante, un politico di altri tem…

Bolzano – Il fascino di una grande figura politica italiana Giorgio Almiran... Leggi tutto

Ricchi, cresce il divario

Ricchi, cresce il divario

Stando a un nuovo report di Wealth Report Wealth-X e UBS pubblicato oggi " ... Leggi tutto

La strada che genera energia

La strada che genera energia

In Olanda è stata presentata ieri mercoledì 12 novembre la prima pista sola... Leggi tutto

In Scena

Mozart e  il suo Requiem

Mozart e il suo Requiem

Milano - L’ultimo appuntamento della settimana mozartiana 2014 come di trad... Leggi tutto

Al Manzoni Sei Gradi

Al Manzoni Sei Gradi

Milano - 6° (sei gradi). Ancora una volta è un numero il titolo del nuovo s... Leggi tutto

L’umanità fotografata da Salgado

L’umanità fotografata da Salgado

Il Sale della Terra - film di Wim Wenders e Juliano Ribeiro Salgado "Una co... Leggi tutto

A+ R A-

La rivelazione del Petrini

Vota questo articolo
(2 Voti)
La rivelazione del Petrini - 5.0 out of 5 based on 2 votes
Milano - A visitare l’esposizione: “La prima famiglia: La rivelazione del colore nel Duomo di Milano”, di Massimo Petrini, nella Chiesa di Santa Maria Annunciata in Camposanto, in piazza del Duomo a Milano, si rimane affascinati, quasi increduli a tanta bellezza, eppure nella sua maestosità, forse, il Duomo di Milano, al di là del primo impatto, per i milioni di visitatori non è mai stato osservato nella sua particolarità.

L’artista nel suo progetto di rivisitazione pittorico digitale della facciata della Cattedrale, è riuscito a dare colore, vita, vivacità al marmo bianco. Quella facciata, grande opera d’arte, scopre le sue “minuziosità”, divenendo invito al dialogo. Le innumerevoli immagini del racconto della Bibbia convivono ed esaltano la modernità dell’arte digitale di cui il Petrini è maestro.

Un grande progetto quello del Petrini, attraverso l’uso del colore ha saputo dare luce, cogliere e trasmettere sentimenti, emozioni. Le opere, elaborazioni digitali di scatti fotografici ad alta definizione e stampati su carta cotone 100% con inchiostri pigmentati certificati a livello internazionale secondo i rigidi parametri “Fine Art Trade Guild”, ne garantiscono la musealità.

La rivelazione del colore di Massimo Petrini, è l’ennesima prova che la dedizione, la professionalità e l’amore per l’Arte produce e promuove la bellezza dell’immensità.
 
di Michele Luongo
  (22.05.2012)

La mostra è visitabile fino al 3 giugno 2012, tutti i giorni a Milano - Chiesa di Santa Maria Annunciata in Camposanto - Piazza del Duomo – Info: Tel. 02 72 022 656 int. 113.