Giovedì, 24 July 2014

Wine

Intervista a Giancarlo Moretti Polegato

Intervista a Giancarlo Moretti Pole…

Crocetta del Montello (TV) - Visione lungimirante e piglio innovativo decli... Leggi tutto

Spatium Pinot Blanc

Spatium Pinot Blanc

Appiano (BZ) - I Pinot Bianco d’Europa si danno appuntamento il 29 e 30 ago... Leggi tutto

Ruchè 2. 0 ,  il rosso aperitivo

Ruchè 2. 0 , il rosso aperitivo

Fresco, setoso, elegante, sprizzante, dal packaging innovativo, la scelta d... Leggi tutto

Informazione

Senza la qualifica la multa è da annullare

Senza la qualifica la multa è da an…

Ancora uno stop "ai vigilini" meglio noti come ausiliari del traffico. A st... Leggi tutto

La Cassazione assolve un contribuente

La Cassazione assolve un contribuen…

La Corte di Cassazione – Sez. Terza Penale – con la sentenza n. 30574 dell’... Leggi tutto

Acquisto farmaci on line

Acquisto farmaci on line

A partire dal secondo semestre del 2015 i cittadini europei potranno acquis... Leggi tutto

In Scena

Ricordando Andreace

Ricordando Andreace

Massafra (TA) - Nell’ambito della Festa dell’Architetto e dell’Esposizione ... Leggi tutto

Musica Riva Festival

Musica Riva Festival

Riva del Garda (Tn) - Festival Musica Riva con masterclass di docenti inter... Leggi tutto

Lucerne Festival al Piano

Lucerne Festival al Piano

Lucerne (CH) - L’edizione di quest’anno del LUCERNE FESTIVAL al Piano vede ... Leggi tutto

A+ R A-

La rivelazione del Petrini

Vota questo articolo
(2 Voti)
La rivelazione del Petrini - 5.0 out of 5 based on 2 votes
Milano - A visitare l’esposizione: “La prima famiglia: La rivelazione del colore nel Duomo di Milano”, di Massimo Petrini, nella Chiesa di Santa Maria Annunciata in Camposanto, in piazza del Duomo a Milano, si rimane affascinati, quasi increduli a tanta bellezza, eppure nella sua maestosità, forse, il Duomo di Milano, al di là del primo impatto, per i milioni di visitatori non è mai stato osservato nella sua particolarità.

L’artista nel suo progetto di rivisitazione pittorico digitale della facciata della Cattedrale, è riuscito a dare colore, vita, vivacità al marmo bianco. Quella facciata, grande opera d’arte, scopre le sue “minuziosità”, divenendo invito al dialogo. Le innumerevoli immagini del racconto della Bibbia convivono ed esaltano la modernità dell’arte digitale di cui il Petrini è maestro.

Un grande progetto quello del Petrini, attraverso l’uso del colore ha saputo dare luce, cogliere e trasmettere sentimenti, emozioni. Le opere, elaborazioni digitali di scatti fotografici ad alta definizione e stampati su carta cotone 100% con inchiostri pigmentati certificati a livello internazionale secondo i rigidi parametri “Fine Art Trade Guild”, ne garantiscono la musealità.

La rivelazione del colore di Massimo Petrini, è l’ennesima prova che la dedizione, la professionalità e l’amore per l’Arte produce e promuove la bellezza dell’immensità.
 
di Michele Luongo
  (22.05.2012)

La mostra è visitabile fino al 3 giugno 2012, tutti i giorni a Milano - Chiesa di Santa Maria Annunciata in Camposanto - Piazza del Duomo – Info: Tel. 02 72 022 656 int. 113.