Martedì, 23 Settembre 2014

Wine

 Vinitaly per l’Expo 2015

Vinitaly per l’Expo 2015

Verona - A pochi mesi dall’assegnazione al Vinitaly dell’incarico per la re... Leggi tutto

Ferrari Perlé, la migliore del mondo

Ferrari Perlé, la migliore del mond…

Trento - Sono firmate Ferrari le migliori bollicine al mondo, Champagne a p... Leggi tutto

Vino senza alcool, ma d’oro

Vino senza alcool, ma d’oro

La crisi colpisce europei e americani. Ma le cose non vanno proprio così ai... Leggi tutto

Informazione

Ma che cavolo sta succedendo

Ma che cavolo sta succedendo

Che diavolo sta succedendo in Italia? Perchè pur tra tante manovre corre... Leggi tutto

Il cammino di Jack Ma

Il cammino di Jack Ma

Quando si emigra, l'obiettivo di molti è quello di ritornare a casa, portan... Leggi tutto

Minori, singolare sentenza

Minori, singolare sentenza

È la singolare pena inflitta dal Magistrato dei minorenni Reto Medici a un ... Leggi tutto

In Scena

Creatività, allestimenti, nuova stagione di Opera e Danza

Creatività, allestimenti, nuova sta…

Bolzano - La Fondazione Teatro Comunale e Auditorium Bolzano presenta il pr... Leggi tutto

Grande Grande Massimo Ranieri

Grande Grande Massimo Ranieri

Trento - Non nascondo che mi sono perso la prima edizione dello scorso anno... Leggi tutto

La mostra su Pintoricchio

La mostra su Pintoricchio

San Gimignano (SI)- Nella Pinacoteca civica una mostra dedicata al pittore ... Leggi tutto

A+ R A-

La rivelazione del Petrini

Vota questo articolo
(2 Voti)
La rivelazione del Petrini - 5.0 out of 5 based on 2 votes
Milano - A visitare l’esposizione: “La prima famiglia: La rivelazione del colore nel Duomo di Milano”, di Massimo Petrini, nella Chiesa di Santa Maria Annunciata in Camposanto, in piazza del Duomo a Milano, si rimane affascinati, quasi increduli a tanta bellezza, eppure nella sua maestosità, forse, il Duomo di Milano, al di là del primo impatto, per i milioni di visitatori non è mai stato osservato nella sua particolarità.

L’artista nel suo progetto di rivisitazione pittorico digitale della facciata della Cattedrale, è riuscito a dare colore, vita, vivacità al marmo bianco. Quella facciata, grande opera d’arte, scopre le sue “minuziosità”, divenendo invito al dialogo. Le innumerevoli immagini del racconto della Bibbia convivono ed esaltano la modernità dell’arte digitale di cui il Petrini è maestro.

Un grande progetto quello del Petrini, attraverso l’uso del colore ha saputo dare luce, cogliere e trasmettere sentimenti, emozioni. Le opere, elaborazioni digitali di scatti fotografici ad alta definizione e stampati su carta cotone 100% con inchiostri pigmentati certificati a livello internazionale secondo i rigidi parametri “Fine Art Trade Guild”, ne garantiscono la musealità.

La rivelazione del colore di Massimo Petrini, è l’ennesima prova che la dedizione, la professionalità e l’amore per l’Arte produce e promuove la bellezza dell’immensità.
 
di Michele Luongo
  (22.05.2012)

La mostra è visitabile fino al 3 giugno 2012, tutti i giorni a Milano - Chiesa di Santa Maria Annunciata in Camposanto - Piazza del Duomo – Info: Tel. 02 72 022 656 int. 113.