Giovedì, 31 July 2014

Wine

I sorsi dell’Amarone

I sorsi dell’Amarone

Fumane (VR)- “Sorsi d’Autore”, è la bellissima iniziativa della Fondazione ... Leggi tutto

L’AIS Veneto ricorda Dino Marchi

L’AIS Veneto ricorda Dino Marchi

L’Ais Veneto ricorda Dino Marchi, 65 anni, storica figura dell’Associazione... Leggi tutto

Va in Scena “In Bianco”

Va in Scena “In Bianco”

Torino - Al Palazzo Carignano di Torino va in scena “In Bianco”, l’evento c... Leggi tutto

Informazione

Tari, tassa sui rifiuti. Azienda e comuni fanno utili in danno dei cittadini

Tari, tassa sui rifiuti. Azienda e …

Interrogazione - Il Presidente Della Provincia, Componente Atr (Agenzia Ter... Leggi tutto

Violenza sulle donne, una banca dati

Violenza sulle donne, una banca dat…

Ogni giorno 12 donne muoiono a causa di violenze domestiche nei 47 Paesi de... Leggi tutto

Equitalia paga spese di causa

Equitalia paga spese di causa

Stop alla società di riscossione e condanna alle spese di giudizio se avvia... Leggi tutto

In Scena

La Bohème di Dessì e Armiliato

La Bohème di Dessì e Armiliato

Una standing ovation alla fine dello spettacolo e interminabili chiamate al... Leggi tutto

Al Verbier Festival, il Faust nel segno di Dutoit

Al Verbier Festival, il Faust nel s…

Verbier (CH)- In Svizzera nel Cantone Vallese, del comune di Bagnes, a 1500... Leggi tutto

Ricordando Andreace

Ricordando Andreace

Massafra (TA) - Nell’ambito della Festa dell’Architetto e dell’Esposizione ... Leggi tutto

A+ R A-

Il suono del Verbier

Vota questo articolo
(6 Voti)
Il suono del Verbier - 4.8 out of 5 based on 6 votes
“Verbier Festival: La Musica, l’Assoluto” -  Verbier Festival 2012: dal 20 luglio a 5 agosto il battito essenziale della grande musica pulserà nel meraviglioso paesaggio delle Alpi svizzere. Qualità e prestigio: una felice combinazione nelle variazioni dell’Assoluto e le tante anime del Festival respireranno nel suono di Charles Dutoit, Mischa Maisky, Daniel Harding, Christian Tetzlaff, Yury Bashmet, Martha Argerich, Joshua Bell solo per citare alcuni dei musicisti presenti quest’anno.

Dal primo concerto, il 12 luglio 1994, con Zubin Mehta alla guida della Giovane Filarmonica di Israele, alle realtà musicali presenti sulla scena internazionale attuale, un crescendo di emozioni nel segno della qualità che hanno suggellato la lungimiranza e l’intraprendenza del fondatore il direttore Martin T:son Engstroem.

Uno dei più importanti festival di musica classica in Europa coniugato al futuro, incontra il presente nel talento di molti musicisti provenienti dai migliori conservatori che vengono a frequentare corsi e masterclass tenuti dai più grandi artisti del nostro tempo, è l’altro suono: quello della Verbier Festival Academy, fondata nello stesso anno del Festival.

Sono idee creative che migrano da mente a mente, in un feeling comunicativo proteso verso l’essenza musicale che in questa edizione dà anche voce ad un gruppo di cantanti invitandoli a partecipare alle proprie attività, che in quest’estate si concentrerà su “Le Nozze di Figaro” di Mozart.

La musica vibra di poesia e con – vibra con il Verbier Festival nello sviluppo di progetti che rafforzano il credo e la materia musicale dei giovani: nascono la Verbier Festival Orchestra e la Verbier Festival Chamber Orchestra

La Verbier Festival Orchestra, formata da più di cento musicisti, è l'orchestra del Festival che da ai giovani musicisti l’opportunità di lavorare con i più grandi direttori e solisti del nostro tempo. La Verbier Festival Chamber Orchestra, invece, è formata da ex musicisti della orchestra sinfonica, e si dedica all'esecuzione di opere cameristiche. Due eccellenti formazioni che disegnano le architetture del festival nelle armoniche assonanza della qualità e della professionalità.

Tradizione e innovazione scivolano nella confluenza di un linguaggio che si nutre di musica e nutre la musica con iniziative come la Musica Verbier Festival Camp che vedrà il suo avvio nell’estate 2013. Un programma di formazione orchestrale, guidato dal direttore d'orchestra Daniel Harding che offre a 60 talentuosi strumentisti tra i 15 e i 17 anni, di tutto il mondo, un’intensa e coinvolgente esperienza che prevede l’interazione di sessioni lavoro con attività di svago.

Tante altre iniziative si susseguono nell’universo Verbier Festival, scoprirle durante un delizioso soggiorno sarà un piacere per i sensi e lo spirito.

Un Festival, inoltre, vicino al pubblico con concerti gratuiti presso il Cinema Verbier ed ogni giorno l’ascolto si muta in esperienza.

Nella suggestiva scenografia delle Alpi il suono del Verbier Festival rilascia immagini sonore nella valenza dell’impegno e della passione, come per dire la Musica scolpita nella fascinazione della Bellezza.

di Antonella Iozzo©Riproduzione Riservata
    (14.06.2012)
www.bluarte.it