Martedì, 23 Settembre 2014

Wine

 Vinitaly per l’Expo 2015

Vinitaly per l’Expo 2015

Verona - A pochi mesi dall’assegnazione al Vinitaly dell’incarico per la re... Leggi tutto

Ferrari Perlé, la migliore del mondo

Ferrari Perlé, la migliore del mond…

Trento - Sono firmate Ferrari le migliori bollicine al mondo, Champagne a p... Leggi tutto

Vino senza alcool, ma d’oro

Vino senza alcool, ma d’oro

La crisi colpisce europei e americani. Ma le cose non vanno proprio così ai... Leggi tutto

Informazione

Ma che cavolo sta succedendo

Ma che cavolo sta succedendo

Che diavolo sta succedendo in Italia? Perchè pur tra tante manovre corre... Leggi tutto

Il cammino di Jack Ma

Il cammino di Jack Ma

Quando si emigra, l'obiettivo di molti è quello di ritornare a casa, portan... Leggi tutto

Minori, singolare sentenza

Minori, singolare sentenza

È la singolare pena inflitta dal Magistrato dei minorenni Reto Medici a un ... Leggi tutto

In Scena

Creatività, allestimenti, nuova stagione di Opera e Danza

Creatività, allestimenti, nuova sta…

Bolzano - La Fondazione Teatro Comunale e Auditorium Bolzano presenta il pr... Leggi tutto

Grande Grande Massimo Ranieri

Grande Grande Massimo Ranieri

Trento - Non nascondo che mi sono perso la prima edizione dello scorso anno... Leggi tutto

La mostra su Pintoricchio

La mostra su Pintoricchio

San Gimignano (SI)- Nella Pinacoteca civica una mostra dedicata al pittore ... Leggi tutto

A+ R A-

Suoni Danza Espanola

Vota questo articolo
(0 Voti)
Innsbruk (A) La quiete, il verde, siamo nel parco in stile inglese del Castello di Ambras, un acquarello che lascia sognare. Così, allo squillo dello trombe, ci si avvia nella bella Sala Spagnola, per il concerto “Danzas Espanolas” del duo Xavier Diaz-Latorre e David Mayoral ( (24.07.2012).
Musica antica dalle opere di Gaspar Sanz, Santiagio De Murcia, Francisco Guerau. Xavier Diaz-Latorre e Mayoral ci introducono che un ritmo raffinato, elegante, delicato, nella ricchezza musicale della penisola iberica. Nell’esecuzione della Cumèes di De Murcia, il ritmo pulito è di estrema dolcezza, gocce per una danza seducente.

Mentre con Guerau, il tocco delle corde sulla chitarra e le soffice percussioni rilasciano poesie. Con le improvvisazioni della Tarantella di Sanz il ritmo e tipicamente Mediterraneo, i musicisti si esaltano in affascinanti quadri sonori che raccolgono un lungo applauso.

Nella seconda parte dello spettacolo, il suono diviene sentimento, passione, poesia è la chitarra di Xavier Diaz. Ma è con la Xàcara di Sanz che il duo esplode in un affascinante simbiosi di ritmi, gli strumenti con assoluto rispetto sprigionano elevate tessiture sonore. Mayoral si prodiga in una seducente improvvisazione ritmica, poi, insieme alla chitarra di Xavier Diaz si lasciano a una danza quasi intima, avvolgente, è danza espanola. Lunghi e intensi gli applausi richiedono due bis. Infine il duo suonando tra il pubblico lasciano la sala Spagnola, accompagnati da intensi applausi.

di Michele Luongo
© Riproduzione riservata
  (27.07.2012)
www.bluarte.it
    
Immagine: Xavier Diaz-Latorre & David Mayoral