Martedì, 29 July 2014

Wine

L’AIS Veneto ricorda Dino Marchi

L’AIS Veneto ricorda Dino Marchi

L’Ais Veneto ricorda Dino Marchi, 65 anni, storica figura dell’Associazione... Leggi tutto

Va in Scena “In Bianco”

Va in Scena “In Bianco”

Torino - Al Palazzo Carignano di Torino va in scena “In Bianco”, l’evento c... Leggi tutto

Intervista a Giancarlo Moretti Polegato

Intervista a Giancarlo Moretti Pole…

Crocetta del Montello (TV) - Visione lungimirante e piglio innovativo decli... Leggi tutto

Informazione

Equitalia paga spese di causa

Equitalia paga spese di causa

Stop alla società di riscossione e condanna alle spese di giudizio se avvia... Leggi tutto

Lecce, e quella bomba dell’ex Saspi ?

Lecce, e quella bomba dell’ex Saspi…

Lecce - E' passato più di un anno da quando è stata resa nota l'esistenza d... Leggi tutto

Cattivi pagatori, illegittima la segnalazione

Cattivi pagatori, illegittima la se…

Sono sempre più numerosi i cittadini, piccoli imprenditori e artigiani rivo... Leggi tutto

In Scena

Al Verbier Festival, il Faust nel segno di Dutoit

Al Verbier Festival, il Faust nel s…

Verbier (CH)- In Svizzera nel Cantone Vallese, del comune di Bagnes, a 1500... Leggi tutto

Ricordando Andreace

Ricordando Andreace

Massafra (TA) - Nell’ambito della Festa dell’Architetto e dell’Esposizione ... Leggi tutto

Musica Riva Festival

Musica Riva Festival

Riva del Garda (Tn) - Festival Musica Riva con masterclass di docenti inter... Leggi tutto

A+ R A-

Suoni Danza Espanola

Vota questo articolo
(0 Voti)
Innsbruk (A) La quiete, il verde, siamo nel parco in stile inglese del Castello di Ambras, un acquarello che lascia sognare. Così, allo squillo dello trombe, ci si avvia nella bella Sala Spagnola, per il concerto “Danzas Espanolas” del duo Xavier Diaz-Latorre e David Mayoral ( (24.07.2012).
Musica antica dalle opere di Gaspar Sanz, Santiagio De Murcia, Francisco Guerau. Xavier Diaz-Latorre e Mayoral ci introducono che un ritmo raffinato, elegante, delicato, nella ricchezza musicale della penisola iberica. Nell’esecuzione della Cumèes di De Murcia, il ritmo pulito è di estrema dolcezza, gocce per una danza seducente.

Mentre con Guerau, il tocco delle corde sulla chitarra e le soffice percussioni rilasciano poesie. Con le improvvisazioni della Tarantella di Sanz il ritmo e tipicamente Mediterraneo, i musicisti si esaltano in affascinanti quadri sonori che raccolgono un lungo applauso.

Nella seconda parte dello spettacolo, il suono diviene sentimento, passione, poesia è la chitarra di Xavier Diaz. Ma è con la Xàcara di Sanz che il duo esplode in un affascinante simbiosi di ritmi, gli strumenti con assoluto rispetto sprigionano elevate tessiture sonore. Mayoral si prodiga in una seducente improvvisazione ritmica, poi, insieme alla chitarra di Xavier Diaz si lasciano a una danza quasi intima, avvolgente, è danza espanola. Lunghi e intensi gli applausi richiedono due bis. Infine il duo suonando tra il pubblico lasciano la sala Spagnola, accompagnati da intensi applausi.

di Michele Luongo
© Riproduzione riservata
  (27.07.2012)
www.bluarte.it
    
Immagine: Xavier Diaz-Latorre & David Mayoral