Lisanna, vincitrice borsa di studio, frequenterà la Gallaudet University

0 voti
image_pdfimage_print

Lisanna Grosso è la vincitrice della Borsa di Studio “Fulbright-Roberto Wirth”, avrà l’opportunità di frequentare la Gallaudet University, unico ateneo al mondo bilingue accessibile agli studenti sordi.

Redazione

 

Lisanna, vincitrice borsa di studio, frequenterà la Gallaudet University
Gallaudet University, nel riquadro Lisanna Grosso

Lisanna Grosso è la vincitrice della Borsa di Studio “Fulbright-Roberto Wirth” 2017/2018. Originaria di Biella, Lisanna è stata una delle prime quattro bambine sorde inserite nel famoso progetto di integrazione tra bambini sordi e udenti realizzato nella scuola di Cossato (BI.

Roberto Wirth, Presidente del Centro Assistenza per Bambini Sordi e Sordociechi Onlus (CABSS), era felice di presentare la vincitrice della Borsa di Studio “Fulbright – Roberto Wirth” per l’ A.A. 2017/2018, Lisanna Grosso. La nuova borsista è stata selezionata, presso la Commissione Fulbright per gli Scambi Culturali tra gli Stati Uniti e l’Italia, da una commissione di esperti in sordità, rappresentanti del Ministero degli Affari Esteri e dell’Ambasciata degli Stati Uniti d’America.

Presto partirà alla volta di Gallaudet University, Washington D.C., dove vivrà un’esperienza formativa che le darà l’opportunità di realizzare il suo sogno più grande: creare, al suo rientro in Italia, un centro dove un team multidisciplinare si proporrà di supportare lo sviluppo dei bambini sordi e sordociechi, nei primi anni di vita, e i loro genitori.

Questa vittoria ci riempie di orgoglio, in quanto la nuova borsista è l’esempio concreto dei benefici apportati dalla borsa di studio ai bambini sordi italiani. Era il 1994, Lisanna aveva appena tre anni e fu una delle prime quattro bambine sorde che vennero inserite nel progetto sperimentale di bilinguismo (Lingua dei Segni Italiana – Italiano), che si stava avviando nelle scuole dell’Infanzia e Primaria di Cossato (BI). Sin dall’inizio del suo percorso nella scuola di Cossato, ebbe l’opportunità di essere affiancata da un educatore sordo, protagonista attivo della realizzazione del progetto bilingue: si trattava di Daniele Chiri, borsista “Roberto Wirth” 1993/1994, che era appena rientrato dagli USA con un bagaglio di metodi di insegnamento innovativi rivolti ai bambini sordi, tra i quali anche Lisanna!

Lisanna Grosso ha 26 anni, si è laureata in Infermieristica presso l’Università degli Studi del Piemonte Orientale di Novara, e ha da poco concluso il master di primo livello “Infermiere di Famiglia e di Comunità”, presso l’Università degli Studi di Pavia. Dal 2014, inoltre, insegna la Lingua dei Segni Italiana a bambini, adolescenti e adulti.

La borsa di studio è stata creata nel 1992 da Roberto Wirth con l’obiettivo di offrire ai giovani sordi italiani l’opportunità di frequentare la Gallaudet University, unico ateneo al mondo bilingue (American Sign Language e Inglese), accessibile agli studenti sordi. Negli Stati Uniti, i borsisti hanno la possibilità di specializzarsi in un’area che apporti beneficio ai bambini sordi e sordociechi italiani, sul piano psicologico ed educativo.

INFO: Centro Assistenza per Bambini Sordi e Sordociechi Onlus – T. 06/89561038 – C. 331 85 20 534 –  www.cabss.it

 

         Redazione
        (12/04/2017)

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini