Woodland Trust, una foresta da Liverpool a North Cave

2 votes
image_pdfimage_print

Woodland Trust, una foresta da Liverpool a North Cave. Da autostrada a foresta: ecco la trasformazione della M62 britannica con 50 milioni di alberi fra querce, abeti e pini.

di Noemi Penna

 

Woodland Trust, una foresta da Liverpool a North CaveWoodland Trust, cinquanta milioni di alberi, il governo britannico ha dato il via libera per creare una Foresta del Nord lungo il corridoio della M62, l’autostrada di 172 chilometri che collega Liverpool a North Cave.

Una trasformazione incredibile, per cui sono stati stanziati 5,7 milioni di sterline iniziali ma che in 25 anni potrebbe arrivare a costarne 500 milioni. Insomma, un investimento importante, per una missione ancora più nobile: creare 62 mila acri di bosco lì dove la natura è stata devastata dalla cementificazione.

L’autostrada non verrà rimossa. Le auto continueranno a viaggiare lì. Ma tutt’intorno verranno piantati 50 milioni di alberi fra querce, abeti e pini, creando una vera e propria foresta, incrementando anche habitat per la fauna selvatica locale.

La piantagione inizierà a marzo di quest’anno e sarà fatta in modo da riunire le cinque aree verdi giù esistenti lungo il tragitto autostradale, ovvero Mersey Forest, Manchester City of Trees, South Yorkshire Community Forest, Leeds White Rose Forest e l’Heywoods Project.

Ci sono voluti dieci anni per portare il progetto di Woodland Trust all’approvazione. E ora ne serviranno altri 25 per vedere l’opera completata. Ma l’iniziativa genererà un indotto da 2 miliardi di sterline, dal turismo all’incremento delle imprese rurali, creando nuovi posti di lavoro ma soprattutto innescando una virtuosa, quanto inestimabile, rivoluzione ambientale. (  http://www.lastampa.it/  )

 

  di Noemi Penna
   (15/01/2018)

 

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini