Bagni di sale, rimedio della nonna anticellulite

1 voto
image_pdfimage_print

Bagni di sale per dimagrire: il rimedio top anticellulite! Un classico rimedio della nonna che ti stupirà. Il sale poco costoso, eppure incredibilmente utile nel curare la buccia d’arancia e la ritenzione idrica. Drena, rimodella, disintossica, sgonfia, dona elasticità e morbidezza alla pelle.

di Lidia Pregnolato      

 

Bagni di sale, rimedio della nonna anticellulite
bagni di sale

Un classico rimedio della nonna che ti stupirà per la sua efficacia nel combattere la cellulite? Il bagno di sale, un antico trattamento che drena, rimodella, disintossica e sgonfia.

Creme, trattamenti estetici, rimodellamenti chirurgici e chi più ne ha più ne metta. Per combattere il nemico numero uno di noi donne – la cellulite – la cosmetica e la medicina estetica hanno fatto passi da gigante in questi anni.

Ma vogliamo forse dimenticarci i rimedi della nonna? Non saranno innovativi, non conterranno principi attivi rari e ultra-costosi, ma possono essere altrettanto efficaci! Non ci credi? Sii pronta a scoprire le strabilianti proprietà dei bagni di sale.

Prima di passare a questo rimedio, però, è bene ricordare che anche l’alimentazione e l’attività fisica sono importanti per combattere la pelle a buccia d’arancia.

Bagni di sale: combatti la cellulite con un rimedio naturale!
Oltre che piacevole e rilassante, il bagno può diventare un vero e proprio momento di bellezza e cura. Se la cellulite e il ristagno di liquidi ti affliggono e alimentazione e attività fisica non bastano, eccoti un rimedio – non proprio nuovo – ma del quale siamo certe non conoscerai tutti i benefici: i bagni di sale.

Il sale è un elemento semplice e assolutamente poco costoso, eppure incredibilmente utile nel curare la buccia d’arancia e la ritenzione idrica. Drena, rimodella, disintossica, sgonfia, dona elasticità e morbidezza alla pelle: insomma è un vero e proprio portento!

Quale sale scegliere per combattere la cellulite?
Non tutti i sali sono uguali e capaci di dare gli stessi risultati. Tra i sali da cucina quello che ha maggiori effetti benefici per la ritenzione idrica, è sicuramente il sale integrale, come il sale rosa dell’Himalaya, un sale marino naturale e incontaminato proveniente da mari scomparsi più di duecento milioni di anni fa.

Altri sali consigliati sono il sale del Mar Morto, caratterizzato da un’elevata concentrazione di calcio e magnesio, capace di drenare e asciugare i cuscinetti adiposi, e il nostrano sale di Cervia, che elimina i liquidi in eccesso e dona vitalità.

Hai in casa il comune sale iodato? Non ti preoccupare, va bene anche quello per il trattamento anticellulite, dato che ha anch’esso un’azione sgonfiante.

Per un perfetto bagno di sali a effetto anticellulite prepara una vasca piena di acqua calda (circa 38 gradi affinchè i sali li possano disciogliere). Versa mezzo chilo di sale grosso integrale e immergiti.

Per amplificare l’effetto drenante puoi anche utilizzare gli oli essenziali: quelli di rosmarino, pistacchio e ginepro sono perfetti e ne bastano 5 gocce.

Per massimizzare, invece, il potere anticellulite dei sali opta per oli a base di cumarine, sostanze capaci di attivare la circolazione linfatica ed eliminare le tossine. Qualche esempio? Limone e bergamotto. In questo caso non versarli puri, ma sciogline qualche goccia in un cucchiaio di latte.

Una volta preparato tutto, sei pronta per un lungo (almeno 20 minuti) bagno caldo, detossinante e anticellulite. Tutto ciò che dovrai fare è goderti questo momento di completo relax! (  https://www.alfemminile.com  )

 

   di Lidia Pregnolato
    (12/03/2018)

 

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini