La buona abitudine di lavarsi bene le mani

2 votes
image_pdfimage_print

E’ importante lavarsi le mani e farlo bene, naturalmente non basta un po’ di acqua e sapone e via. Frequentiamo tanti luoghi e tocchiamo una moltitudine di cose. L’igiene delle mani è un fattore chiave per prevenire le infezioni.
di Michele Luongo

 

La buona abitudine di lavarsi bene le mani
Lavarsi bene le mani

Mani, la buona abitudine lavarsi bene. Noto sempre più di frequente la poca attenzione alle mani, senza rendercene conto tocchiamo una infinità di cose sporche, ricche di germi e batteri. Poi, con la stagione estiva: il sudore, il caldo, bisognerebbe avere, una maggiore attenzione  in quanto si amplificano le possibilità di condizioni precarie.

E’ importante lavarsi le mani e farlo bene, ogni giorno frequentiamo una moltitudine di luoghi  ed è quasi naturale entrare in contatto con una infinità di microbi, per cui diviene basilare lavare le mani ad esempio: prima e dopo essere andati in bagno, maneggiare o consumare alimenti, medicare o toccare ferite, toccarsi gli occhi o la bocca, aver accarezzato animali, maneggiato rifiuti, utilizzato prodotti per la pulizia domestica, avere fatto uso dei mezzi pubblici, usato banconote, strette di mano, fine di un lavoro ecc…

Naturalmente non basta un po’ di acqua e sapone e via, è necessario lavarsi correttamente:

  • bagnarsi le mani con acqua calda corrente,
  • utilizzare il sapone liquido o in saponetta e strofinare con attenzione,
  • lavare accuratamente tutte le superfici, compresi i polsi, i palmi ed il dorso delle mani, inclusi lo spazio tra le dita e le unghie,
  • sfregare le mani tra di loro e strofinare tutte le superfici per almeno 20 secondi, alla fine risciacquare abbondantemente per assicurarsi che tutto il sapone venga rimosso.

In assenza di acqua corrente, la soluzione migliore è usare del disinfettante igienizzante, disponibili anche in formato viaggio, ma appena possibile ricorrere all’acqua corrente. Evitare di asciugare le mani con asciugami umidi che favoriscono la proliferazione dei batteri, o asciugare le mani all’aria aperta o con carta usa e getta.

Dopo il lavaggio una crema idratante  va sempre bene, che non solo contrasta l’effetto aggressivo di detergenti, ma previene anche le irritazioni e rende la pelle più morbida.

Non dimentichiamo che l’igiene delle mani è un fattore chiave per prevenire le infezioni, molte malattie sono trasmesse proprio attraverso il tatto. La buona abitudine di lavarsi bene le mani, ci  aiuta a vivere meglio e più sani.

 

di Michele Luongo ©Riproduzione riservata
                  (25/06/218)

 

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini