Chanel creazione e innovazione, sale la crescita

2 votes
image_pdfimage_print

Chanel vendite a 8,3 miliardi di euro nel FY 2017. Le vendite annuali sono risultate in aumento dell’11 percento rispetto a un anno prima. La maison si posiziona ai primi posti delle marche internazionali del lusso.
Redazione

 

Chanel creazione e innovazione, sale la crescita
Foto: Chanel haute couture, Chanel website

La maison Chanel, che fa capo ai fratelli Wertheimer, ha archiviato il 2017 con vendite pari a 8,3 miliardi di euro. Per la griffe comunicare i dati di fatturato è una novità. Da sempre, infatti, la società ha preferito non rendere noti i risultati annuali.

Con l’annuncio delle cifre del giro d’affari, la maison si posiziona ai primi posti delle marche internazionali del lusso, assieme a Vuitton e a Gucci.

Nell’esercizio chiuso a dicembre 2017, la griffe indipendente creata da Coco Chanel nel 1910, ha raggiunto un giro d’affari pari a 9,6 miliardi di dollari, ossia 8,3 miliardi di euro. Chanel Limited ha sede a Londra.

Le vendite annuali sono risultate in aumento dell’11 percento rispetto a un anno prima. “Tutte le country hanno contribuito a questa crescita”, si legge nella nota della maison, le cui collezioni sono disegnate da Karl Lagerfeld.

“La nostra solidità finanziaria ci dà i mezzi per garantire la nostra indipendenza e ci consente di concentrarci su una strategia di lungo termine. Continueremo a creare e a investire affinchè Chanel resti uno dei marchi più iconici e innovativi al mondo”, ha commentato Philippe Blondiaux, direttore finanziario.

Gli investimenti sono cresciuti nel 2017 e sono risultati in crescita del 15 percento sull’anno, a quota 1,2 miliardi di euro, “sostenendo la nostra strategia basata sulla creazione e sull’innovazione”, ha proseguito il management della maison di rue de Cambon, in una nota. ( https://fashionunited.it/   )

 

    Redazione
 (26/06/2018)

 

 

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini