Borgo Santo Pietro, un angolo di paradiso

33 votes
image_pdfimage_print

Borgo Santo Pietro, emotion is joy to live, qui una vacanza è tutta da vivere, come in un sogno si è letteralmente rapiti dalla bellezza della quiete che ci giunge come una carezza.

di Michele Luongo

Borgo Santo Pietro, un angolo di paradisoNello splendido paesaggio della terra di Toscana, in provincia di Siena, a Chiusdino, in località Palazzetto, si trova un angolo di paradiso, l’Hotel Borgo Santo Pietro 5 Stelle Lusso. Se la volontà era di creare un luogo unico ebbene la proprietà ci è riuscita in modo esemplare, Jeanette e Claus Thottrup hanno realizzato un sogno, e questo sogno lo fanno vivere ai propri ospiti è semplicemente meraviglioso.

Una volta varcato il cancello d’ingresso si è circondati da un alone di magia abbracciati dalla piacevole sensazione di quiete. Prati verdi, viali di cipresso, alberi, aiuole, giardini, orti, e un parco di 250,000 piante, un vero charme della natura. A centro la Villa del 13° secolo, con suite e camere, nel parco i raffinati villini, suite, sempre dotati di ogni comfort, dai comodissimi e sontuosi letti a baldacchino alle vere camere bagno, un’eleganza mai invasiva e di alto rispetto dell’amabile intimità. L’estensione della comodità raggiunge ogni camera, come la dotazione di un tablet ed un cordless che l’ospite può portare con sé e ogni esigenza o desiderio può essere soddisfatto da un servizio impeccabile, in grado di assicurare una presenza di alta professionalità in ogni parte dei 20 ettari del parco di Borgo Santo Pietro.

Una dimora quella di Borgo Santo Pietro, un Relais & Châteaux, che rilascia un’atmosfera inimmaginabile, si è circondanti da un lusso da vivere che va al di la della semplice esperienza, l’ospite è il punto d’incontro dell’Hotel, riceve tutte le attenzioni e le cure per i dettagli. Qui, un fine settimana, una vacanza, un matrimonio, una luna di miele, un anniversario, o semplicemente trascorrere una giornata al Borgo, è uno stare bene che in noi sboccia lo spirito della primavera.

Passeggiare lungo i viali di Borgo Santo Pietro, sentire il profumo dei fiori, e delle piante, è di una piacevolezza irripetibile, è visibile la ricchezza degli ortaggi, delle verdure e degli aromi, gli alberi da frutta. Accompagnati dal giardiniere o da un contadino è possibile toccare con mano e vedere alcuni Alpaga, polli, pecore, uccelli. Quindi, una fattoria che produce, ed è proprio da qui che gli executive chef, una Stella Michelin Andrea Mattei del ristorante Medo Modo di Borgo Santo Pietro, e Antonello Sardi del ristorante La Bottega del buon Caffè a Firenze, attingono a prodotti genuini e progettano i loro piatti con materia prima di assoluta qualità.

A Borgo Santo Pietro una vacanza è tutta da vivere, si è letteralmente rapiti dalla bellezza della quiete, del parco, dalla piscina, dalle fontane, e dallo scorrere dell’acqua che ci giunge come una carezza.

Ogni mese Borgo Santo Pietro ospita un artista internazionale, in quest’ambiente ideale l’artista realizza le sue opere. Gli ospiti possono fermarsi nello studio dell’artista e prendere anche una lezione personalizzata. Ma il Borgo è anche Scuola di Cucina, corsi, lezioni workshop, che hanno trovato l’interesse degli ospiti internazionali, vi assicuro che realizzando con le proprie mani s’impara davvero a cucinare.

La Spa del Borgo costruita in pietra, appena entrati rilascia un’immediata atmosfera di benessere, qui trattamenti viso, trattamento corpo rilassante e i classici trattamenti di bellezza, con le varie tecniche e personale altamente professionale ripristino l’equilibrio e ringiovanisco il corpo e la mente.

Nei dintorni da non perdere una visita all’Abbazia di San Galgano, una realtà fuori dal tempo, poco distante l’Eremo di Montesiepi, che conserva il sasso con dentro una spada, e tutto il suo mistero. E sulla collina il Borgo Medioevale di Chiusdino con la Pieve di San Michele. Naturalmente Siena, Firenze, lo staff di Borgo Santo Pietro, è in grado di soddisfare l’esigenza dell’ospite come la comodità di un transfer con auto di lusso con autista privato.

Esperienze enogastronomiche da non perdere a Borgo Santo Pietro, a incominciare da una degustazione nella sotterranea cantina con più di mille etichette. La Trattoria sull’Albero è per chi ama i piatti tipici della cucina Toscana. Il Ristorante Meo Modo con lo chef stellato Andrea Mattei, è una delizia per la vista e il palato, la filosofia dello chef non conosce mezzi termini, si servono solo i migliori ingredienti!

Poi, una cena a lume di candele, nella grotta romantica con cameriere personale, o quella Al Tavolo con lo Chef, dove oltre che vedere lo staff della cucina, è possibile realizzare un menu dei propri piatti preferiti e saranno serviti direttamente dallo chef, è come avere uno chef personale e un ristorante privato. Sono esperienze che danno il senso gastronomico di Borgo Santo Pietro.

Il Relais Borgo Santo Pietro, è emozione è gioia di vivere, emotion is joy to live, varcato il suo ingresso si lascia da subito lo stress della quotidianità, l’eccellente ospitalità ci fa vivere il nostro angolo di paradiso.

Relais Borgo Santo Pietro
Borgo Santo Pietro, 110  –  Loc. Palazzetto –  53012 Chiusdino (SI)
T. +39 0577 75 1222 – http://www.borgosantopietro.com/it/

 

di Michele Luongo ©Riproduzione riservata
                  (28/07/2017)

 

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini