Hotel de la Ville Monza, tradizione anglosassone

5 voti
image_pdfimage_print

Hotel de la Ville Monza, le 70 camere incrociano la storia e abbracciano la tradizione anglosassone, giocano sulle tendenze del gusto indossano il design ma tutte hanno una propria anima.

di Antonella Iozzo  

Hotel de la Ville Monza, la classe della tradizioneMonza (MB) – Very british essence Hotel de la Ville Monza, la passione come tratto distintivo. Situata di fronte a Villa Reale, residenza estiva di Casa Savoia, ne flette il fascino e l’eleganza, quasi un flusso emozionale che continua oltre i 700 ettari di parco per rinascere elogio alla classe. Ispirazioni regali su uno stile very british che ci conducono in un grande viaggio nella seduzione del tempo, espressione elettiva che si nutre soprattutto di passione e senso dell’ospitalità.

 All’Hotel de la Ville, l’estetica diventa sentimento, emozione e il gusto per l’antiquariato sembra proporre inedite armonie, soluzioni nuove, inesplorate che trasudano di vissuto. Design, oggetti vintage, opere d’arte, arredi, suggeriscono un’eleganza colta e sorprendentemente ricca di charme.

La storia dell’Hotel de la ville è un racconto che inizia con il piacere della tavola, nasce, infatti, come Ristorante Eden nel 1800, e diventa albergo con il nome di Eden Hotel Savoia all’inizio del 1900. Dal 1958 la Famiglia Nardi subentra nella gestione e oggi la quarta generazione continua a dispensare ospitalità, accoglienza e savoir-faire nel segno del lusso discreto e della cordialità.

Nel 2000, le prospettive dell’hotel si aprono a nuove dimensioni è inaugurata la magnifica dépendance, La Villa con giardino privato, piccola sauna e area fitness. Uno scrigno seducente sublimato di fantasia e senso estetico, una continua sorpresa che ammalia gli ospiti e li conduce lontano dalla frenesia quotidiana.

Very british essence. Dialogo con l’arte
Lo stile internazionale dell’Hotel de la Ville, si declina nell’individualità di una famiglia capace di far rinascere lo spirito del luogo e coniugarlo alle esigenze del gusto contemporaneo. Ecco allora che sin dalla Hall, il tradizionale gusto classico inglese si affianca all’arte antiquaria e la cultura che ne scaturisce sembra quasi farci da guida in ambienti pensati come un piccolo ma prezioso museo. Dettagli curati e arredi scenografici compongono un “Concerto Grosso” che ad ogni sguardo rilascia sensazioni sopite sulla pelle della bellezza. Intima e sfumata melodia che dall’American Bar ai piccoli e invitanti salottini fino alle ampie sale sviluppa la sua intensità ed è un dialogo con l’arte tra il pregio di mobili sculture realizzati con maestria e lo spazio, classico, senza tempo.

Very british essence e il senso dell’eterno affiora come nuance di splendore antico da oggetti d’epoca, dei mappamondi, dei libri antichi custoditi con cura, e dalle rarità artistiche che disegnano l’orografia dell’anima di una dimora più unica che rara l’Hotel de la Ville.

Giochi di specchi e una sobria linea di raffinatezza amplificano la dimensione regale delle sale come la Sala Reale, sontuosa e al contempo carica di atmosfera romantica sono un ritratto di un’epoca sospesa nell’evocazione storica della memoria.

Incanto che testimonia l’amore per il buon gusto, il culto del bello e il senso estetico, plus il valore umano. Il personale dell’Hotel de la Villa, è una grande famiglia, dove il sorriso, il gesto, l’accoglienza e la professionalità sono l’imprinting di una gestione che fa la differenza. Sempre al servizio dell’ospite, pronti a soddisfare ogni suo desiderio, una filosofia tangibile, pregna di vero e vivo entusiasmo che identifica la qualità in un continuum di efficienza e gentilezza.

Hotel de la Ville verve quotidiana
Vivere l’Hotel de la Ville è come camminare sulla storia e poi all’improvviso incontrare la verve del quotidiano sulla dinamica terrazza con vista meravigliosa su Villa Reale. Luogo ideale per sorseggiare un drink, un delizioso cocktail, gustare un delizioso light lunch, o semplicemente respirare il relax dopo una passeggiata al centro di Monza, poco distante, non mancando di visitare il Duomo della città che custodisce la Cappella degli Zavattari e la leggendaria Corona Ferrea.

Le possibilità di esplorare Monza e le sue meraviglie sono davvero infinite dal Museo del Design di Milano all’interno della Villa Reale, al parco con sentieri, maneggi e piste ciclabili fino al Golf Club Milano (27 buche), sempre nel parco di Monza, senza dimenticare il mitico autodromo ed è proprio qui che si tiene il GP d’Italia di Formula1 e l’Hotel de la Ville è la scelta dei più famosi piloti e del loro team.

Hotel de la Ville Monza, la classe della tradizioneIl suono del silenzio all’Hotel de la Ville racconta il suo charme very british anche nella declinazione gastronomica con il Ristorante gourmet Derby Grill. Atemporale sensazioni ricadono come nuance di luce sul piacere del convivio. Uno stile discreto che esprime un total look dal richiamo british che si stratifica nella poesia lirica degli arredi.

Fusion di eleganza e gusto che scopre l’espressività culinaria dello chef Fabio Silva. Richiami alla tradizione con un tipico menu degustazione e tentazioni gourmet in bilico tra fantasia, tecnica e stagionalità. Variazioni su tema… del gusto deliziano il palato con petit suite in un’unica portata a pranzo, con l’elegia del menu a la carte e con originali creazioni. A ciascuno il suo!

Ristorante che al mattino dona il più caloroso e goloso “Buongiorno” ai suoi ospiti con la colazione a buffet che offre anche delizie preparate al momento.

Hotel de la Ville incomparabile comfort
Le 70 camere de l’Hotel de la Ville incrociano la storia e abbracciano la tradizione anglosassone, giocano sulle tendenze del gusto indossano il design ma tutte hanno una propria anima.

Corrispondenze cromatiche nei toni del bianco e del nero evocano atmosfera da misurata eleganza, mentre la funzionalità e il fascino di un incomparabile comfort assicurano il piacere del relax e del riposo. La cura meticolosa dei dettagli, la scelta dei materiali pregiati, la più moderna tecnologia compongono una sinfonia di bellezza che seducono il tatto e la vista amplificando l’impatto sensoriale.

Il layout della struttura sembra atto ad accogliere le ricche collezioni d’arte, trasformando il luogo in una sorta di dimensione culturale- artistica capace d’infondere agli ospiti un senso di serenità e di meraviglia. Un mondo a sè distribuito con piglio risoluto e personalissimo, è uno sperimentare in modo inteso l’emozione, cercando di armonizzare contrasti tenendo in equilibrio ciò che a prima vista può sembrare impossibile. Solo così dai muri bianchi e dai pavimenti in parquet l’iconico dialoga con il sobrio, lo chic con il vissuto, il tempo con i suoi slanci nelle varie epoche. Curve e linee avanzano dal classico al lirico e con un soft touch very british che alleggerisce l’imponenza dell’ambiente nell’essenzialità orchestrata con tocchi preziosi di aplomb britannico.

L’antiquariato è più che un leitmotiv, più che una valenza decorativa è la matrice dell’Hotel de la Ville, è l’evocazione che esplode in ogni camera come lasciti che rivivono nel sorprendente gesto della Famiglia Nardi. (  http://www.bluarte.it)

Hotel de la Ville
Viale Regina Margherita di Savoia, 15 20900 Monza (Mb) Italy
Tel. +3903939421 -https://hoteldelaville.com/

 

di Antonella Iozzo ©Riproduzione riservata
                  (31/07/2017)

 

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini