Anguria, fresca e seducente, protagonista dell’estate

7 voti
image_pdfimage_print

Anguria, è il frutto simbolo dell’estate, seducente, peccaminosa. Ricette, dolci, granite, sorbetto, succo, mangia e bevi e la freschezza è servita.
Redazione

 

Anguria, fresca e seducente, protagonista dell’estate
Fette di anguria

Anguria, innocente, seducente o peccaminosa, il suo morso, l’immediato piacere, è il frutto simbolo dell’estate può essere sfruttato anche per preparare deliziosi dolci. L’anguria è deliziosa mangiata semplicemente in purezza o in una ricca e colorata macedonia. Eppure è nei dolci che dà veramente il meglio di sé, per rinfrescare e coccolare il palato dopo una cena estiva. I dessert a base di cocomero sono anche l’ideale per usarlo se ne avanza troppo e non sapete come consumarlo.

Frozen desserts
Il cocomero è il frutto rinfrescante per antonomasia. Usarlo per preparare dei dolci freddi esalterà ancora di più questa caratteristica. La soluzione più veloce (e perfetta per usare del cocomero avanzato che non si ha modo di consumare nell’immediato) è preparando dei ghiaccioli. Basterà frullare la polpa di anguria con zucchero e limone (circa 100 g e il succo di mezzo limone per ogni mezzo chilo di frutta) e poi metterli negli stampini. A questa base si possono aggiungere altri frutti frullati (provate con le fragole o i mirtilli), ma anche l’avocado per dare cremosità, menta o basilico per una nota profumata, dello yogurt intero o greco, delle gocce di cioccolato, della ricotta, del cocco rapè o del latte di cocco.

Anche la granita e il sorbetto di anguria sono due ottime ricette, semplici e veloci, che non potete non provare a fare se amate i dolci con l’anguria.

Anguria: ricette dolci tradizionali
Se si pensa al classico dolce di anguria, la mente va immediatamente in Sicilia con il gelo di anguria, una sorta di budino aromatizzato spesso al gelsomino. La polpa di anguria può essere, però, usata anche per reinterpretare altri due dolci della tradizione: la cheesecake e la crostata.

Nel primo caso realizzate la base e lo strato di crema di formaggio seguendo la vostra ricetta preferita. Tagliate poi a pezzettoni e private dei semi qualche fetta di anguria, frullatela e filtratela. Fate sciogliere un foglio di gelatina nell’acqua e nel frattempo fate scaldare la purea di anguria a fiamma bassa. Strizzate la gelatina e incorporatela alla purea tiepida. Fate raffreddare e versate sulla cheesecake.

Per la crostata, invece, preparate la vostra frolla preferita e cuocetela finché non sarà ben dorata. Fatela raffreddate e farcitela con uno strato di marmellata di fragole oppure di crema al cioccolato e nocciole e poi decoratela con fettine sottilissime di anguria.

Mangia e bevi
Con l’anguria è possibile preparare anche dei gustosi frullati, che sono sani, ma soddisfano quanto un dolce. Provate, ad esempio a frullare l’anguria con ananas e acqua di cocco per un drink esotico. Altri abbinamenti gustosi sono gelato fiordilatte e anguria; fragole, succo di lime e anguria; anguria, cetriolo, menta e succo di limone; mango, banana, anguria e yogurt greco.

Basta un po’ di fantasia Con pochissime accortezze si può portare in tavola della semplice frutta che però sembra un dolce. La soluzione più semplice sono gli spiedini, magari ricavando delle formine dall’anguria con gli stampini da biscotti.

In alternativa tagliate a cubetti della polpa di cocomero e realizzate dei bon bon, intingendoli nel cioccolato fondente fuso e decorando con cocco grattugiato oppure granella di nocciole. (  http://www.lacucinaitaliana.it/  )

 

    Redazione
 (04/08/2017)

 

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini