Morellino di Scansano Taglienti il nuovo Presidente

1 voto
image_pdfimage_print

Rossano Teglielli è il nuovo presidente del Consorzio Morellino di Scansano. Obiettivi futuri del rinnovato Consiglio di Amministrazione, della storica denominazione DOCG della Maremma toscana.

Redazione

 

Rossano Teglielli è il nuovo presidente del Consorzio Morellino di Scansano
Rossano Teglielli , presidente del Consorzio Morellino di Scansano.

Rossano Teglielli è ufficialmente il nuovo presidente del Consorzio del Morellino di Scansano, nominato questa settimana dal rinnovato Consiglio di Amministrazione. Teglielli, classe 1955, è il proprietario dell’azienda agricola Ghiaccio Forte (da 20 anni in regime biologico), ha ricoperto ruoli politico-amministrativi di rilievo ed è stato sindaco del Comune di Scansano per due mandati.

Ad affiancarlo nella presidenza della storica denominazione toscana i due vicepresidenti Giuseppe Mantellassi (presidente uscente) e Alessandro Fiorini.

“Durante il mio mandato intendo stimolare l’intero Cda a sviluppare le singole specificità e attitudini che ogni membro del consiglio può portare a favore dell’intero Consorzio e soprattutto dell’intera denominazione. Vorrei veramente che tutti i soci (ma anche i non soci visto il ruolo erga omnes del Consorzio) sia quelli più piccoli che quelli più grandi si sentano rappresentati appieno dal nostro ente. Vorrei pertanto mirare all’obiettivo di rendere il Consorzio un ente di servizio, prima di tutto, per migliorare la coesione e la fiducia delle singole aziende socie nei suoi confronti” ha dichiarato il presidente Rossano Teglielli.

“Un altro obiettivo è la valorizzazione del Morellino nel contesto della Maremma toscana. Il Morellino di Scansano è una delle eccellenze dal punto di vista storico-culturale e per l’alta qualità del prodotto nel panorama italiano. Vanta un territorio tra i più incontaminati d’Italia, presenta singole specificità e diversità, che meritano di essere evidenziate e raccontate. In quest’ottica di sviluppo e valorizzazione, andremo a definire insieme anche con il direttore Alessio Durazzi un programma di iniziative promozionali in Italia e all’estero in continuità ed armonia con la precedente presidenza” ha concluso Teglielli.

“Le azioni promozionali ed internazionali del Consorzio dovranno sempre più partire dal presupposto che il Morellino di Scansano è il vino al vertice della piramide qualitativa della Maremma Toscana, sia in termini di storicità, riconoscibilità e reputazione sia in Italia che all’estero. È sicuramente in grado di evidenziare in maniera straordinaria la grande vocazionalità qualitativa di questo territorio” ha dichiarato Alessio Durazzi, direttore del Consorzio.

Gli altri componenti del consiglio di amministrazione sono: Bruni Moreno(Az. Agr. Bruni), Milaneschi Alessandro (Soc. Agricola I Lecci), Guicciardini Calamai Bernardo e Guicciardini Ferdinando (Massi di Mandorlata), Scotto Lorenzo (Az. Agr. Santa Lucia), Rossi Leonardo (Poggio Brigante), Moris Ranieri Luigi (Morisfarms), Sabatino Piero (Val delle Rose), Gobbi Paolo (Cantina Coop. Vignaioli).

Consorzio Tutela Morellino Di Scansano
Il Consorzio Tutela del Vino Morellino di Scansano nasce nel 1992 per volontà di un piccolo gruppo di produttori, decisi a supportare e valorizzare il proprio prodotto a Denominazione di Origine Controllata, attraverso azioni di promozione e tutela. Nel corso degli anni il Consorzio è andato man mano ampliando il comparto associativo, fino ad accogliere più di 200 soci, oltre 90 dei quali con almeno una propria etichetta di Morellino di Scansano sul mercato.  (  http://www.consorziomorellino.it/  )

 

    Redazione
 (17/05/2017)

 

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini