Passione, rispetto per il lavoro, per il territorio

5 voti
image_pdfimage_print

Allegrini, passione, rispetto per il lavoro, per il territorio. Allegrini, passion, respect for work, for the territory. Diario della Vendemmia Harvest Diary 2017. Il profumo della vendemmia … non è solo un fatto di percezione fisica.

di Michele Luongo

Passione, rispetto per il lavoro, per il territorioAllegrini, passion, respect for work, for the territory. Allegrini, passione, rispetto per il lavoro, per il territorio. Marisa Allegrini, una donna straordinaria, presidente e ceo del celebre marchio di famiglia, segue direttamente il marketing dei vini Allegrini nel mondo, ascoltarla nel promuovere la sua terra, la Valpolicella, l’Italia, trasmette un entusiasmo unico, perché la sua parola è vera, è vita, e soprattutto giunge dal cuore.

L’attività dell’azienda è documentata da anni in varie pubblicazioni, non ultime quelle del “Diario Della Vendemmia”, un sunto dell’insieme dei momenti, di un’annata nei vigneti Allegrini, di San Polo a Montalcino, Poggio al Tesoro a Bolgheri, e in Valpolicella, un’espressione di armonia che fiorisce le linee guida di una grande azienda: professionalità, passione per il lavoro, rispetto del personale, del territorio, e dei consumatori con vini di assoluta qualità.

Riportiamo alcuni passaggi dal Diario di Vendemmia 2017, un valore che val oltre la semplice testimonianza, è un modo di essere e di fare azienda con coerenza e lungimiranza, che diviene stile Allegrini, sinonimo di qualità.

Poggio Al Tesoro a Bolgheri, un suggestivo paesaggio votato a regalare vini di grande carattere. L’Enologo Lorenzo Fortini: “ Un’estate molto calda e molto siccitosa, sapienza e approccio analitico, e la tempestività nel vendemmiare nei tempi e nei momenti giusti (anche di notte ) le diverse varietà di uve, hanno permesso di salvaguardare la produzione e la qualità che caratterizza i vini”.  

Esperienza, conoscenza, dedizione, “Una prima selezione di grappoli turgidi e ambrati possono arrivare in cantina senza subire nessuno stress, preservando i precursori aromatici fondamentali per raggiungere l’eleganza tipica del Solosole”. Cosi la notte del 16 agosto, “ E’ notte fonda, il cielo sopra i nostri vigneti è stellato, uno scenario unico ed emozionante, si scorge la Via Lattea!”.  Nel cuore della notte Marisa e Caterina, raggiungono il vigneto, “ e si sono messe a vendemmiare assieme ai noi”.

San Polo a Montalcino, un progetto senza compromessi per la ricerca della qualità per una firma importante Allegrini, come lo è il territorio cui ha origine il Brunello, vino riconosciuto in tutto il mondo.

L’enologo Riccardo Fratton, “Già dai primi giorni di vendemmia ci siamo resi conto di come, grazie ad un territorio che in termini di vocazione viticola ha pochi eguali nel mondo, la caratteristica esposizione dei vigneti a sud, altitudine 450 m, al lavoro svolto, da un’annata estrema, abbiamo potuto superare brillantemente le numerose sfide, e già dai primi risultati sui vini, che sono ricchi, vibranti e pieni di carattere. Sarà un piacere stapparli fra cinque anni”.

Domenica17 settembre. “Finalmente la vendemmia sta iniziando e l’emozione che ogni anno ci accoglie si nota nel volto di ognuno di noi. E’ una sensazione che abbiamo già provato, ma che ogni volta ci dà quel brivido”. E dall’Università di Udine e di Verona, giungono anche quattro tirocinanti per un’esperienza pratica.

“Il Brunello verrà sottoposto ad un lungo affinamento in legno: tenere umido e bagnato il cappello di vinacce serve a incentivare l’estrazione di quei componenti utili a conferire al vino una buona struttura tannica, mai esageratamente asciutta”.

Passione, rispetto per il lavoro, per il territorioDal Diario di Vendemmia, Valpolicella. “Vendemmia strana quella del 2017, contrastata tra report mediatici e realtà territoriali A Caratterizzarla, diversamente da quanto accaduto in altre zone d’Italia, è stata una bella regolarità. I nostri vigneti in Valpolicella sono rimasti del tutto esenti da gelate e fenomeni grandinigeni. Le uve selezionate per la produzione dell’Amarone proseguono con un perfetto stato sanitario in quel – letargo attivo –  determinato dall’appassimento”.

“ Quest’anno, vista la maturazione veloce, si dovranno accorciare anche i tempi di raccolta. Tutto il personale è intento a ricercare, vigna dopo vigna, filare dopo filare, i grappoli migliori”. 

Sabato 9 settembre, “Questa mattina ci trasferiamo a La Grola, uno dei vigneti simbolo di Allegrini e dell’intero comprensorio valpolicellese. Con uno sguardo al lago di Garda, la squadra di vendemmiatori inizia a raccogliere la Corvina”, a cui Giovanni Allegrini, padre di Marilisa, Franco e Walter, dopo averla individuata la consacrò come la varietà più interessante del territorio della Valpolicella.

Rigorosa selezione dei grappoli per l’appassimento del vigneto di Palazzo della Torre, uno dei cru che hanno contribuito in modo determinato al successo di Allegrini. Per sei volte nei TOP 100 Wine Spector.

Rispetto per il lavoro, per il personale, e per il territorio un’armonia di valori che contraddistinguono le grandi aziende, che con professionalità perseguono il pregio della qualità. Vino Habitat, i vigneti Allegrini hanno la certificazione Biodiversity Friend, un concetto che esprime una filosofia di cura assoluta dei vigneti, dei territori, partecipando in modo attivo a quell’ottimale rapporto di rispetto tra natura e uomo. 

Diario di Vendemmia, professionalità, passione, rispetto, un mondo reale, concreto quello di Allegrini, quali migliori parole possono esprimere questo concetto se non quelle proprie di Marisa Allegrini: “ … ciò che si è pazientemente seminato in un tempo lungo, fra difficoltà e speranze … Il profumo della vendemmia … non è solo un fatto di percezione fisica, è qualcosa di più: le voci dei vendemmiatori, il rumore delle forbici, il calpestio delle foglie, i carri che partono verso le cantine ed i fruttai si accompagnano e si uniscono al senso del lavoro di squadra”.

Passione, rispetto, lavoro, territorio. San Polo a Montalcino, Poggio Al Tesoro a Bolgheri, e Valpolicella http://www.poggioaltesoro.it  –  http://www.allegrini.it  –  http://www.poggiosanpolo.com  . 

 

di Michele Luongo ©Riproduzione riservata
                  (29/01/2018)

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini