Goldoni, colgo l’occasione

0 voti
image_pdfimage_print

Colgo l’occasione di Luca Goldoni. Si incomincia a parlare della perdita del senso del pudore e di come sia diventato un peccato. Questo  libro racconta con spirito le nostre abitudini e i nostri difetti.
di Patrizia Falsini

 

Negli anni Settanta e Ottanta un giornalista attento come Luca Goldoni scrisse una serie di libri su modi di dire nostrani, ad esempio «Se torno a nascere», «Vai tranquillo» e altri, che erano un modo per mettere in luce difetti e virtù del popolo italiano ed ebbero un grande successo perché la gente si riconosceva in quel che diceva l’autore.

Colgo l’occasione è stato scritto nel 1985 ed è diviso in capitoletti in cui si parla di piccoli tic quotidiani o di fatti di cronaca analizzando le reazioni della gente.

Si incomincia a parlare della perdita del senso del pudore e di come sia diventato un peccato, si va avanti mostrando in modo molto ironico il rapporto che gli italiani hanno con le ferrovie o con le Poste.

Un articolo assai arguto è quello sulla storica nevicata del 1985 che le persone più adulte sicuramente ricordano e del modo isterico di gestione dei disguidi che essa ha causato. Goldoni nel capitolo fa anche un’autocritica dicendo di avere ironizzato su Roma e i suoi abitanti durante la nevicata senza però mettere in conto che i milanesi si sarebbero comportati allo stesso modo. Alla fine, sembra dire, tutto il mondo è Paese.

Ma ci sono altri argomenti degni di nota. Negli anni ottanta cambiano i costumi; le separazioni e divorzi diventano più frequenti. L’autore parla di separazioni lampo nelle quali la donna sembra avere un ruolo di rilievo e di come la sua posizione si sia rafforzata nel tempo, ma anche di fidanzamenti di diamante che come una serie tv non hanno mai fine e che assomigliano a stanchi matrimoni in cui semplicemente i coniugi non convivono sotto lo stesso tetto.

E poi la televisione. È l’epoca delle televisioni private e della pubblicità su cui il giornalista ironizza abbondantemente. Questo  libro racconta con spirito le nostre abitudini e i nostri difetti e a mio giudizio si può ancora leggere nel 2018 perché se i tempi cambiano la natura umana rimane sempre la stessa.  Concludendo colgo l’occasione per fare i miei complimenti ad un autore veramente grande.  ( https://www.sololibri.net  )

Luca Goldoni “Colgo l’occasione”
Ed. Mondadori, 1985
Libri Vintage, pagg. 226 -EAN: 5000000013363

 

  di Patrizia Falsini
   (17/09/2018)

 

 

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini