Il Bonporti chiude il festival dell’Economia

5 voti
image_pdfimage_print

Con il concerto del Conservatorio “Bonporti” di Trento e Riva del Garda, si chiuderà il festival dell’Economia di Trento. L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti.

Redazione

 

 

Orchestra-Conservatorio-Bonporti,-direzione-Lombana-by-A-Zanon
Orchestra sinfonica del “Bonporti”, maestro Julian Lombana

Trento – La chiusura del Festival dell’Economia, giunto alla sua 10° edizione, è affidata quest’anno al Conservatorio “Bonporti” di Trento e Riva del Garda, che la sera del 2 giugno 2015 omaggerà come da  tradizione con la grande musica la Festa della Repubblica. 
 La bacchetta del maestro Julian Lombana dirigerà la settantina di studenti che compongono l’Orchestra sinfonica del “Bonporti”. I giovani talenti del conservatorio trentino saranno protagonisti di un concerto presso il Teatro Auditorium S. Chiara ad ore 21.00 con un programma di musiche festose scelte dal repertorio internazionale tra rapsodie, danze e valzer.

Dall’opera “La Gioconda” di Amilcare Ponchielli sarà eseguita la celebre “Danza delle ore” mentre dalla zarzuela intitolata “La Boda de Luis Alonso” di Gerónimo Giménez y Bellido verrà suonato l’Intermedio. Si passa quindi dal ritmo spagnolo al colore ungherese con due importanti compositori europei come Johannes Brahms e Franz Liszt.  Di quest’ultimo verrà eseguita la Seconda Rapsodia Ungherese (arr. Müller-Berghaus), mentre del primo ascolteremo le altrettanto travolgenti Danze Ungheresi nn. 4, 5 e 6. Chiude il concerto il celeberrimo “Valzer dei fiori” dalla Suite del balletto “Lo Schiaccianoci” di Pyotr Ilyich Ciajkovskij.

Un programma, quello proposto dal Conservatorio “Bonporti”, che si mostra gioioso e spensierato, sicuramente godibile e in linea con il gusto dei giovani strumentisti come con quello del pubblico.

L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti.

I biglietti si possono ritirare direttamente in Auditorium due ore prima dell’evento, come per tutti gli appuntamenti del Festival dell’Economia.

 

    Redazione
 (30/05/2015)

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini