Il virus si presenta come un ligando

0 voti
image_pdfimage_print

Il virus si presenta come un ligandoUniversità di Trento, trovata chiave dell’infezione da virus. Studio interdisciplinare coordinato con l’Università di Napoli. 
Redazione 

Il virus si presenta come un ligandoIl virus si presenta come un ligando.  Un gruppo di ricerca interdisciplinare, coordinato dall’Università di Trento e dall’Università Federico II di Napoli, ha scoperto come l’assalto dei virus alla cellula umana avvenga attraverso “zattere lipidiche” (ispessimenti della membrana) che consentono ai microrganismi di aprirsi un varco, penetrare e diffondersi.

Il lavoro, pubblicato su “Journal of the mechanics and physics of solids”, sulla base di conoscenze biomediche e ingegneristiche potrebbe suggerire nuove strategie per limitare l’attacco, prevenire e contrastare Sars e Covid-19.

Dallo studio emerge che il virus si presenta come un ligando, molecola in grado di formare un complesso che svolge o induce una funzione biologica, e la membrana risponde con degli ispessimenti localizzati. Questi ispessimenti, chiamati “zattere lipidiche”, consentono al virus di aprirsi un varco e di penetrare all’interno della cellula.

La ricerca è stata diretta da Luca Deseri, Nicola Pugno e dall’équipe di Massimiliano Fraldi. Hanno collaborato i ricercatori della Carnegie Mellon University, dell’Università di Pittsburgh, dell’Università di Palermo e dell’Università di Ferrara . https://www.ansa.it/

 

    Redazione
  (10/06/2020)

 

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini