Saggi per Estroteatro a Meano

0 voti
image_pdfimage_print

Estroteatro sale sul palcoscenico con i saggi di fine anno. Dal 3 al 10 giugno i saggi di EstroTeatro Scuola di Teatro e Cinema: in scena la passione per il teatro. 

Redazione

 

Saggi-estroteatro-meanoA EstroTeatro è ora di… andare in scena! Da venerdì 3 giugno a venerdì 10 giugno grande fermento per la Scuola di Teatro e Cinema che vedrà tutti i suoi allievi impegnati nei saggi di fine anno. Grandi e piccini si apprestano ad affrontare il pubblico. Alcuni di loro calcheranno le scene per la prima volta colmi di emozione e ansiosi di sperimentare questa nuova avventura, una prova che non nasconde almeno un pizzico di paura dell’ignoto. Altri allievi forti delle precedenti esperienze sono pronti invece a mettersi in gioco con testi e registi nuovi. Ognuno però presterà corpo e voce, anima e sentimento per dare vita a un personaggio e trasformarsi per una sera, in altro da sé. Raccontando al pubblico una, dieci, mille storie, nel buio della sala non esisteranno più attori e spettatori, ma sguardi accesi da un’unica passione: quella per il teatro. 
Due le sedi che vedranno protagonisti gli allievi di EstroTeatro: il Teatro di Meano e la sede di EstroTeatro nello storico palazzo in Via Venezia 1.
Al nuovissimo Teatro di Meano gli allievi potranno sperimentare il brivido del palcoscenico, solo il buio dividerà loro, gli attori, dal pubblico calato nelle poltroncine, ma presenza palpabile anche se invisibile per i giovani attori.

Nelle aule della sede di EstroTeatro invece il pubblico sperimenterà un diverso modo di fruire lo spettacolo, mentre gli attori avranno modo di relazionarsi in modo inconsueto con gli spettatori senza quella linea di confine che protegge e separa il teatro dalla vita, qual è appunto il palcoscenico.

Si comincia venerdì 3 giugno alle 20.45 al Teatro di Meano con i saggi di: 1° anno Teatro giovani con “The butterfly effect” regia di Andrea Deanesi, 1° anno Teatro adulti “Lo spettacolo” regia di Mirko Corradini e “Salamare” regia di Jennifer Miller e Lettura Interpretata livello avanzato con “Reading-Lab” regia di Annalisa Morsella.

Sabato 4 giugno alle 20.45 sempre al Teatro di Meano è il giorno dedicato al 4° anno Teatro adulti con lo spettacolo “Our woods” per la regia di Mirko Corradini e Nicola Piffer.

Domenica 5 giugno alle 20.45 il Teatro di Meano ospiterà i saggi del 2° anno Teatro adulti con “Serendipity” regia di Andra Deanesi e 2° anno Teatro giovani con “Si, ancora Shakespeare!” regia di Alessio Dalla Costa.

Tre invece le date previste per il saggio del 3° anno Teatro adulti “Campanile uno e due. Due atti unici di Achille Campanile” con la regia di Roberto Marafante per cinque repliche totali allestite presso la sede di EstroTeatro, martedì 6 giugno alle 20 e alle 21.30, mercoledì 7 giugno alle 21.30 e giovedì 8 giugno alle 20 e 21.30. Per questo saggio considerato il numero dei posti limitato per ogni replica è richiesta la prenotazione a info@estroteatro.it o telefonando al numero 0461 235331.

Giovedì 9 giugno a salire sul palco del Teatro di Meano alle 20.45 saranno invece gli allievi del 3° anno Teatro Giovani con “Deja vu” regia di Andrea Deanesi e di Teatro Musicale con “Café on Broadway” regia di Matteo Ferrari.

Chiude il calendario dei saggi di EstroTeatro venerdì 10 giugno alle 20.45 al Teatro di Meano lo spettacolo del Laboratorio di Teatro dell’Assurdo “I giganti della montagna” un testo di Luigi Pirandello per la regia di Alessio Dalla Costa.

Per ogni serata è previsto un biglietto del costo di 5 euro ad eccezione degli spettacoli “Our woods” e “I giganti della montagna” per i quali è previsto un biglietto del costo di 7 euro.

Per informazioni e prenotazioni www.estroteatro.it  o 0461 235331 acquisto biglietti  www.teatrodimeano.it

 

    Redazione
 (30/05/2016)

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini