Dutoit e l’oriente con la Royal Philarmonie Orchestra

3 votes
image_pdfimage_print

Charles Dutoit e la Royal Philarmonie Orchestra al Ravenna Festival, Shèhèrazade.
di Michele Luongo

 

Dutoit  e l’oriente con la Royal Philarmonie Orchestra
Charles Dutoit

Ravenna – Palazzo de Andrè , domenica 20 giugno, nell’ambito del Ravenna Festival 2010, la londinese  Royal Philarmonie Orchestra, diretta da  Charles Dutoit  , ha tenuto   un intenso concerto sinfonico in due parti: la prima con l’esecuzione  di “Shèhèrazade”, suite sinfonica op.35 ( 1888),di Nicolaj Rimskij – Korsakov. La seconda con “L’oiscau de feu”, musica per balletto (1910) di Igor Stravinskij.

In Shèhèrazade , si è respirato, come trasportati , il magico mondo delle fiabe di  Baghdad.  Con “L’oiscau de feu” L’uccello di fuoco, si rimane nello scenario orientale con le magie e gl’incantesimi.

Un concerto tutto da ascoltare, la “Royal Philarmonie Orchestra” e il direttore Charles Dutoit, non necessitano di presentazioni, la loro fama è indiscussa, si sono esibiti nei migliori teatri del mondo, e la maestria dei maestri e del direttore emerge nota dopo nota, con un susseguirsi di emozioni ed entusiasmi sonori.

 

di Michele Luongo ©Riproduzione riservata
                  (22/06/2010)

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini