Ai russi piace spendere in Italia

0 voti
image_pdfimage_print

Ai russi piace mangiare e vestire italiano e vi spendono più che altrove, lo rivela la banca russa Sberbank che ha calcolato le spese estive dei russi all’estero. I russi hanno speso 8,55 miliardi di rubli nel Bel Paese.

Redazione

 

Ai russi piace spendere in Italia
Milano, la Rinascente

Ai russi piace mangiare e vestire italiano e questo non è un segreto, ma scoprire che i russi spendono in Italia più che altrove è qualcosa di più: una buona notizia. Per la prima volta, la principale banca russa Sberbank ha calcolato le spese estive dei russi all’estero. E in base ai costi affrontati tra coloro che hanno utilizzato le carte di credito, in cima alla classifica c’è l’Italia, che lascia indietro persino la Turchia, meta di più grande richiamo turistico in assoluto per i connazionali di Vladimir Putin. Il tutto secondo quanto reso noto da Sberbank.

Sberbank rileva che durante l’estate le destinazioni più popolari tra i paesi non ex sovietici, basate sulla spesa dei clienti di Sberbank, sono Turchia, Italia e Spagna. Ma nonostante siano arrivati in Turchia quasi quattro volte più turisti tra i clienti di Sberbank, rispetto all’Italia (rispettivamente 467 mila e 121 mila persone), è stata l’Italia a guadagnarsi il primo posto in termini di ammontare totale delle spese (escluso il contante ritirato). I russi hanno speso 8,55 miliardi di rubli nel Bel Paese, e più della metà di questa somma è stata spesa in vestiti e calzature.

Più in generale, quest’estate, i russi hanno speso un totale di 141,23 miliardi di rubli in viaggi all’estero (senza biglietti aerei). Ben 34,7 miliardi di rubli sono stati ritirati a Bancomat stranieri nelle operazioni di prelievo, calcolate da Sberbank.

Altri 48,5 miliardi di rubli, sono andati a pagare l’alloggio. Altre voci importanti includono la spesa nei negozi di abbigliamento (14,3% del totale), supermercati (6,2%) e ristoranti (5,8%). La quota delle spese per gioielleria e acquisti in franchigia (rispettivamente 2,04% e 2,03%) è superiore a quella dei servizi medici e del carburante (1,54% e 1,96%).

La più spesa media più alta per persona è stata registrata in Polinesia e nel Principato di Monaco: 168.800 e 124.100 rubli, mentre la più bassa in Honduras, meno di 5.000 rubli. I clienti di Sberbank, come già spiegato, hanno speso più denaro in Italia (8,55 miliardi di rubli), in Turchia (8,4 miliardi di rubli). La Spagna arriva terza con spese da 6,75 miliardi di rubli. ( http://it.fashionnetwork.com ) Fonte: APCOM

 

    Redazione
  (01/10/2018)

 

 

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini