Homo sapiens per il prossimo

4 votes
image_pdfimage_print

Terzani, homo sapiens per il prossimo. Un paese in letargo, non sarebbe meglio che quest’uomo sapiens, con nuova mutazione, meno attaccato alla materia e più impegnato nel rapporto col prossimo.
di Ennio Di Francesco

 

Terzani1
Tiziano Terzani

terzani, Homo sapiens per il prossimo. Paese in letargo e sveglia morale Bufala deviante la sintesi mediatica del rapporto del Censis: “l’Italia un paese in letargo”.

Perché non guardare piuttosto alla “sofferta veglia” degli italiani che permettono al Paese di andare avanti, nonostante il clima politico che per tanti anni ha narcotizzato e spaventa ancora la gente?

Un clima che si innesta in quello maleodorante mondiale avvelenato dalle ipocrisie, avidità dei pochi che condizionano i molti, che distruggono le risorse del pianeta, sfruttano i più indifesi, corrompono quanti più possibile, alterano gli sviluppi dei paesi, ingannano l’opinione pubblica, sequestrano persino Dio con guerre in suo nome per sporchi interessi.

Continuando così l’umanità va verso la profetizzata “apocalisse”.

Non sarebbe meglio rispondere, ciascuno e tutti, alla domanda-speranza di Tiziano Terzani: “perché non immaginarsi e fare sì che quest’uomo sapiens, con una nuova mutazione non diventi un essere più spirituale, meno attaccato alla materia, più impegnato nel rapporto col prossimo, meno rapace nei confronti della natura?” ( lettere contro la guerra).

Con negli occhi e nel cuore le atrocità di Parigi e sempre più in tante parti nel mondo ascoltiamo in due minuti quel che disse dopo l’11 settembre 2001:

 Video,Tiziano terzani

(  www.enniodifrancesco.it )

 

 di Ennio Di Francesco
    (07/12/2015)

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini