Nuova specie umana

1 voto
image_pdfimage_print

Rivoluzione nella ricerca, trovata una nuova specie umana. Nei pressi di Johannesburg sensazionale ritrovamento di 1.500 resti di ossa di una nuova specie umana. E’ l’Homo naledi un precursore dell’Homo Erectus.
Redazione 

 

 

Homo-nalediRivoluzione nella ricerca, trovata una nuova specie umana. Grande rivoluzione nella ricerca paleontologica. E’ stata trovata da un gruppo di scienziati internazionali una nuova specie umana, denominata l’Homo naledi, ad una cinquantina di chilometri dalla città di Johannesburg.
Nei pressi di Johannesburg sensazionale ritrovamento di 1.500 resti di ossa di una nuova specie umana. E’ l’Homo naledi un precursore dell’Homo Erectus .
I resti umani, mai conosciuti sinora, sono stati rinvenuti dagli scienziati a circa 90 metri di profondità ed apparterrebbero a 15 ominidi vissuti 3 mila anni fa, alti circa un metro e mezzo. Si tratterebbe, sostengono gli esperti, di una specie intermedia fra i primi bipedi e l’homo erectus.

Per la società che si è occupata degli scavi si tratta di “una svolta nella ricerca della nostra evoluzione”. Entusiasta anche Lee Berger, professore presso l’University of Witswaterstrand di Johannesburg, il quale ha dato l’annuncio del ritrovamento assieme al National Geographic.

Lee affermato che sino ad oggi “mai si era riusciti a ricomporre un fossile umano così nei dettagli”. La scoperta ha portato alla luce circa 1.500 resti di ossa.  (www.teleborsa.it )

 

    Redazione
 (10/09/2015)

 

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini