Volkswagen, dieselgate 9 miliardi la richiesta di rimborso

0 voti
image_pdfimage_print

Volkswagen: gli investitori chiedono 9 miliardi di euro di rimborso a causa del dieselgate. I querelanti chiedono a Volkswagen di risarcire a loro i danni subiti dal crollo delle azioni del 40 per cento dopo le dichiarazioni sulle emissioni truccate. di Andrea Senatore 

 

Volkswagen, dieselgate 9 miliardi la richiesta di rimborso Volkswagen è sotto processo in Germania in quello che è il primo caso giudiziario contro la casa automobilistica per lo scandalo del dieselgate. Gli investitori stanno perseguendo la casa automobilistica di Wolfsburg chiedendo circa 9,2 miliardi di euro di risarcimento, sostenendo che la società tedesca nel 2015 avrebbe dovuto chiarire ai suoi azionisti i dati sulle emissioni molto prima di quanto fatto.  

Le azioni di VW sono infatti crollate dopo la divulgazione avvenuta nel 2015 secondo cui la sua tecnologia diesel emetteva livelli illegali di inquinamento. “Il gruppo tedesco avrebbe dovuto dire al mercato che avevano barato”, ha detto alla corte Andreas Tilp, un avvocato per i querelanti.

Volkswagen deve fare i conti con la richiesta dei suoi azionisti che vogliono rimborsati 9 miliardi di euro per il dieselgate .

I querelanti chiedono a Volkswagen di risarcire a loro i danni subiti dal crollo delle azioni del 40 per cento dopo le dichiarazioni sulle emissioni truccate. Fino ad ora il dieslegate è costato molto caro al produttore teutonico che ha speso 27,4 miliardi di euro tra risarcimenti, sanzioni e ammende.

L’azione legale è stata promossa dal fondo di investimento Deka. Il caso coinvolge circa 50 avvocati e l’interesse per l’udienza è così grande che è stato necessario trasferirlo dal tribunale ad un vicino centro congressi. Volkswagen si è detta fiduciosa che la causa si risolverà in suo favore. Questo in quanto il gruppo di Wolfsburg afferma di aver adempiuto con correttezza ai suoi obblighi di comunicazione.

Volkswagen: la casa automobilistica tedesca deve fare i conti con la richiesta dei suoi azionisti che vogliono rimborsati 9 miliardi di euro per il dieselgate.  (https://www.investireoggi.it/  )

 

di Andrea Senatore 
  (11/09/2018)

 

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini