ViaCialdiniwww.viacialdini.it

Compie 100 anni il brand Guido Maggi


Guido Maggi, compie 100 anni. Le sue radici nel lontano 1919, quando il giovane mastro calzolaio Guido Maggi, rientrato dalla Grande Guerra, comincia a produrre da solo le sue creazioni che disegna e realizza personalmente a mano.
Redazione

 

Compie 100 anni il brand Guido MaggiCompie 100 anni il brand Guido Maggi, scarpe da uomo di alta qualità, realizzate su misura con pellami pregiati, fatte a mano con tecniche tradizionali e con un segreto che ne ha decretato il successo: il rialzo interno invisibile. Guido Maggi è un’affermata marca italiana di scarpe di lusso che offre un prodotto qualitativamente superiore, calzature rialzate realizzate in Italia con tecniche artigianali consolidate e design di alta moda.

La storia dell’azienda affonda le sue radici nel lontano 1919, quando il giovane mastro calzolaio Guido Maggi, trentenne appena rientrato dalla Grande Guerra, comincia a produrre da solo le sue creazioni che disegna personalmente e realizza interamente a mano.

Un anno dopo ha già 5 lavoranti. Apprezzati soprattutto gli stivali da equitazione, le sue calzature diventano oggetti di lusso acquistate dalle classi abbienti, dai nobili e richieste anche dai Savoia, i reali d’Italia.

Nel 1940 Guido Maggi ha 12 lavoranti ma con la Seconda Guerra Mondiale alcuni artigiani vengono richiamati sotto le armi e la produzione prosegue a singhiozzo. Alcuni mastri calzolai purtroppo non torneranno dal fronte. Nel 1945, a guerra finita, la produzione riprende a pieno ritmo, ma si interrompe bruscamente nel1954, in seguito alla morte improvvisa del fondatore.

A fine 2009, 55 anni dopo, Emanuele Briganti, attuale CEO e pronipote di Guido Maggi, fa rivivere l’azienda di famiglia con un’idea innovativa: produrre scarpe artigianali con rialzo interno invisibile per permettere a tutti gli uomini di aumentare la propria statura in maniera assolutamente discreta. “Ho sempre lavorato nel mondo della moda, come indossatore, ma sono alto 175 cm e a volte ho avuto qualche problema in passerella”, racconta. “Allora mi sono messo alla ricerca di una soluzione che mi permettesse di recuperare quei pochi centimetri mancanti per la fatidica ‘quota 1,80’. Purtroppo – o per fortuna – in commercio ho trovato soltanto scarpe da uomo esteticamente discutibili, rifinite male, dozzinali, di scarsa qualità e decisamente poco eleganti. Allora ho deciso di farmele da solo. E di farle bene, come il mio bisnonno Guido Maggi che non ho conosciuto ma di cui evidentemente porto le tracce nel DNA”, conclude il CEO Guido Maggi. Idea vincente in cui la tradizione sposa l’innovazione.

Emanuele, come il bisnonno, disegna personalmente i modelli, sceglie accuratamente i pellami più pregiati, si avvale dei migliori mastri calzolai e segue direttamente ogni fase della produzione. Nel 2012, dopo numerosi test, prototipi e studi, realizza il rialzo interno invisibile e lancia l’e-commerce Guido Maggi in tutto il mondo. La prima scarpa Guido Maggi è stata acquistata online il 15 maggio 2012 dagli Stati Uniti. Nel 2016 apre il primo punto vendita diretta Guido Maggi, una vera e propria sartoria delle scarpe a Milano, in un palazzetto d’epoca nel prestigioso quartiere Brera, mentre nel 2018 inaugura la sede a Tokyo, nell’elegante quartiere Shibuya. Nel 2019, l’azienda si trasferisce nella nuova sede di Lecce, più grande, dove apre la terza sartoria delle scarpe con rialzo. Una storia di passione e successo che continua nel segno della qualità e dell’eleganza made in Italy.  (  www.guidomaggi.it )

 

    Redazione
 (31/01/2019)

 

 

ViaCialdini è su https://it-it.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini - Sito internet: www.viacialdini.it