Di Francesco rivoluziona il design d’interni

0 voti
image_pdfimage_print

Il designer Di Francesco rivoluziona il design d’interni. Geometrie inedite e materiali di pregio la sospensione del tendaggio, per la prima volta diventa attrice protagonista.
Redazione 

Di Francesco rivoluziona il design d’interniLoris Di Francesco il designer italiano che ha il merito di aver portato, il design di oggetti anche nel mondo delle tende, dove finora la facevano da padrone solo il tessuto e la stampa.

“Tutti quando gli dico che voglio parlargli di tende moderne, di design, si aspettano che io gli proponga tessuti con nuove tinte e disegni o al massimo nuove finiture dei bastone. Appena gli mostro il video, dove non ci sono tessuti ma oggetti di design con forme e geometrie inedite, sgranano gli occhi e rimangono colpiti. E la loro frase più ricorrente è che negli ultimi venti anni non hanno mai visto una novità così forte in questo campo”, spiega Di Francesco.

A differenza di tutto quello che si è fatto fino a oggi, concentrandosi sul design del tessuto, Di Francesco con la sua Artendis, si concentra principalmente sulla sospensione del tendaggio, che per la prima volta al mondo diventa “attrice protagonista”, un oggetto iconico a sé, in grado di conferire immediatamente carattere e personalità all’arredo.

È la struttura della tenda che diventa la nuova protagonista, con un suo carattere a prescindere dal tessuto. Con geometrie inedite e materiali di pregio che trasformano le sospensioni Artendis in piccole opere d’arte belle da vedere e funzionali, grazie alla maestria artigiana con la quale sono realizzate.

“Nel settore delle tende mancava l’oggetto di design che facesse la differenza, in un settore che non vede cose nuove e interessanti da molto tempo. Per questo ho creato Artendis, per portare il design anche nelle tende e offrire agli architetti e ai progettisti un servizio e un prodotto in grado di dare valore aggiunto al loro lavoro”, racconta ancora Loris Di Francesco.

Un risultato straordinario per il design e l’artigianato italiano, che viene da lontano. Ci sono voluti infatti ben 10 anni di studio del settore a livello mondiale per creare questa rivoluzione, che porta all’avanguardia l’artigiano italiano, innovando il settore e avvicinandolo ai giovani.

Da oggi infatti nei laboratori di studio e creazione delle tende oltre alla macchina da cucire, grazie a un italiano, vi lavora anche una modernissima stampante 3D.  Anche questa segno dei tempi che cambiano.  (  https://www.artendis.it/  ) 

 

    Redazione
  (06/11/2019)

 

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini