Perofil Fashion al Gruppo CSP international

13 votes
image_pdfimage_print

CSP International, closing dell’acquisizione di Perofil Fashion Srl. Il Gruppo ha realizzato nel 2016 un fatturato consolidato di 126,2 milioni di Euro, conta circa 800 dipendenti, in Italia e in Francia, e distribuisce i propri prodotti in circa 40 paesi nel mondo.

Redazione  

Perofil Fashion al Gruppo CSP internationalIl Gruppo CSP rafforza il proprio know-how nell’ambito dell’intimo maschile e femminile ed accresce le proprie quote di mercato, con potenziali benefici sugli altri marchi propri CSP International Fashion Group S.p.A., società quotata alla Borsa Italiana, produttrice di calze, collant, intimo, costumi da bagno, maglieria e articoli moda, con i marchi Sanpellegrino, Oroblù, Lepel, Liberti, Le Bourget, Well e Cagi, annuncia di aver finalizzato in data odierna l’acquisizione di Perofil Fashion Srl (società conferitaria di un ramo d’azienda della società Perofil S.p.A.). L’acquisizione è stata perfezionata, in esecuzione dell’accordo preliminare sottoscritto in data 07/04/2017 e reso noto al mercato con il Comunicato del 08/04/2017.

Perofil S.p.A., fondata a Bergamo nel 1910, propone una gamma di prodotti che si articola differentemente in base ai marchi e comprende slip, boxer, t-shirt, pigiami, homewear, calze, fazzoletti, costumi da bagno, lingerie in seta ed in altri tessuti. Il perimetro dell’operazione comprende il 100% delle partecipazioni della Perofil Fashion Srl, nella quale sono state conferite da Perofil S.p.A. la titolarità esclusiva e le attività relative ai marchi Perofil, Luna di Seta e la licenza del marchio Bikkembergs, nonché i contratti con la rete di agenti ed i rapporti di lavoro relativi a 78 dipendenti.

La situazione patrimoniale di conferimento al 31/03/2017 comprende principalmente Immobilizzazioni per circa 4,9 milioni di Euro, di cui circa 4,3 milioni attribuibili ai marchi di proprietà ed un valore di magazzino provvisorio di circa 2,9 milioni. Le passività conferite nella società ammontano a circa 3,7 milioni di Euro, di cui circa 0,7 milioni relativi a debiti verso il personale dipendente e TFR e i rimanenti 3 milioni relativi a debiti verso i fornitori e debiti diversi.

La valorizzazione effettiva delle poste attive e passive rientranti nell’acquisizione è soggetta a rettifiche in base al completamento delle verifiche circa l’esatta consistenza di tutte le poste oggetto di trasferimento alla data del 10 maggio 2017 (data del conferimento del ramo d’azienda in Perofil Fashion Srl).

Il trasferimento della partecipazione totalitaria di Perofil Fashion Srl è avvenuto a fronte di un corrispettivo provvisorio di circa 8 milioni di Euro, regolato, dedotti i circa 3,7 milioni di passività assunte (come sopra indicate), per 4,3 milioni utilizzando liquidità relativa a linee di credito a medio/lungo termine già disponibili per CSP al 31 dicembre 2016.

La determinazione del corrispettivo definitivo avverrà entro fine giugno 2017. Nel 2016, Perofil S.p.A. ha realizzato un fatturato netto, afferente al ramo d’azienda oggetto del conferimento, di circa 14,4 milioni di Euro, con un EBITDA di circa Euro 1,2 milioni. La previsione di fatturato netto su base annua per il 2017 del ramo d’azienda oggetto del conferimento è di circa 14,5 milioni di Euro, con un EBITDA stimato in circa Euro 1,3 milioni. Perofil

Fashion Srl non beneficerà del fatturato e della marginalità relativa alle vendite realizzate precedentemente alla data del conferimento; i crediti maturati precedentemente al conferimento sono rimasti in capo al soggetto cedente, non essendo stati conferiti.

Amministratore unico di Perofil Fashion Srl è stato nominato il Dr. Simone Ruffoni di 45 anni, in CSP dal 1998, dove ha ricoperto diversi incarichi dirigenziali, attualmente Direttore Organizzazione, Risorse umane e Sistemi.

Con l’acquisizione di Perofil Fashion Srl, il Gruppo CSP accresce ulteriormente la sua offerta nell’ambito dell’intimo maschile (mercato già presidiato nella fascia media dal marchio “Cagi” acquisito nel 2012), raggiungendo una significativa presenza anche nella fascia alta (grazie ai marchi “Perofil” e alla licenza “Bikkembergs”) ed integrando altresì la propria offerta nell’ambito dell’intimo femminile, grazie al marchio di raffinata lingerie “Luna di Seta”.

L’operazione, inoltre, consentirà all’intero Gruppo di rafforzare il proprio know-how nell’ambito dell’intimo costruito, con positive ricadute anche sugli altri marchi del Gruppo, e di beneficiare di un outsourcing collaudato ed affidabile sia in Italia che all’estero.

CSP è stata assistita nelle attività di due diligence da Deloitte e Deloitte Legal come legal advisor, mentre Perofil S.p.A. dalla Direzione Corporate Finance di Banca Popolare di Vicenza, Nucleo Mergers & Acquisitions, e dallo Studio Alpeggiani & Associati.

CSP International Fashion Group CSP International è stata fondata nel 1973 a Ceresara, (MN) nel distretto della calzetteria, dove si realizzano i 2/3 della produzione europea di calze. CSP International opera nella produzione e distribuzione di calze, collant, corsetteria, underwear, fashion e beachwear.

Il Gruppo ha realizzato nel 2016 un fatturato consolidato di 126,2 milioni di Euro, conta circa 800 dipendenti, in Italia e in Francia, e distribuisce i propri prodotti in circa 40 paesi nel mondo. Il 76,3% del fatturato è realizzato all’estero e il 28% in merceologie diversificate, diverse dai collant.

I suoi marchi si rivolgono a diversi target del mercato: Sanpellegrino: il marchio storico della calzetteria, offre prodotti funzionali con il miglior rapporto qualità/prezzo; Oroblù: il marchio con la qualità e l’immagine più elevata, presente nei migliori Grandi Magazzini internazionali; Le Bourget: il marchio più prestigioso della calzetteria francese, specializzato sui trend modali; Lepel: marchio leader della corsetteria in Italia, offre comfort ed eleganza al prezzo più favorevole; Liberti: lo specialista di corsetteria e mare di gamma elevata; Well: il marchio più innovativo di calzetteria e lingerie sul canale (  http://cspinternational.it/  )

 

    Redazione
 (20/05/2017)

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini