ViaCialdiniwww.viacialdini.it

Special Guest White Milano


Dal Giappone Special Guest e Special Designer, White Milano fa scouting fra Europa, Brasile, Middle e Far East.
Redazione

 

Special Guest White MilanoIl marchio Muné (nella foto) disegnato da Munenori Uemuro è stato scelto come Special Guest del prossimo White che parte il 19 settembre a Milano.

«Mi sento più un artigiano che un designer», dice di sé lo stilista giapponese, ex creativo per il womenswear Jil Sander, che sarà di scena con un progetto speciale basato sul concetto di camicia e sviluppato in collaborazione con il Gruppo Albini.

Lo Special Project di questa edizione è invece Boyish, brand californiano di denimwear al femminile disegnato da Jordan Nodarse e basato su una produzione sostenibile, che viene distribuito in Europa da Brama Group.

Si torna in Sol Levante con lo Special Designer: si tratta di nana-nana, fondato nel 2007 da Hisato Takenouchi, cui è anche connessa l’installazione Akira Art Wall Project, che vuole celebrare uno dei manga cyberpunk più noti al mondo.

Special Guest White Milano. L’evento fieristico dedicato all’abbigliamento femminile contemporary dà spazio a brand nuovi e di tendenza come Gayeon Lee, Barragan, Nashe, Agarw-Ūd e Filles a papa. Dalla Cina arrivano Youppie!, Damowang, Selah, Pingsi Zhou e Amnue.

Tra gli highlights gli organizzatori di M.Seventy segnalano Laura Aparicio, Ancient Greek Sandals e Yuliya Magdych.

A questi si affiancano label come Pipatchara, Base Mark, Lu Ren Cashmere, Estebanot e Stella Tures.

Inoltre tornano marchi come Faliero Sarti, Transit Par-Such, Pierre-Louis Mascia, Roberto Collina, Sofie D’Hoore, Attic and Barn, OOF, Salvatore Santoro e Rundholz Black Label & Dip.

Il respiro internazionale della fiera non si smentisce con un focus sui brand belgi, che vuole far scoprire nomi come Nous, Âme, Alicia Audrey, Monsieur Maison e Go as u.r.

Arrivano dall’Estonia collezioni proposte da Fashionavant Showroom come August, Kristel Kuslapuu, Triinu Pungits e Lilli Jahilo riunite in una Special Area del Basement che ospita anche una selezione della showroom russa Dear Progress, a partire da brand come Barragan, Nashe, Gauntlett Cheng e Section8.

Il Consolato Generale del Brasile a Milano, in collaborazione con lo showroom Senato 13, darà visibilità a brand come Room, Agua de Coco por Liana Thomaz, Amanda Medrado e Iorane.

A rapresentare la portuguese wave, invece, label come Gonçalo Peixoto, Pé de Chumbo, Traces of Me, Vestir by Susana Bettencourt e Inês Torcato.

Last but not least un po’ di cultura araba con i marchi Arwa Al Banawi e Nora Aytch.
(  e.f.   – https://www.fashionmagazine.it/ )

 

    Redazione
 (09/09/2019)

 

 

ViaCialdini è su https://it-it.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini - Sito internet: www.viacialdini.it