Analfabetismo funzionale. Nuova Scuola

Analfabetismo funzionale. Nuova Scuola

4 votesUna Scuola nuova contro l’analfabetismo funzionale. Nel 2019, in Italia, un ragazzo su 3 legge un comune testo in italiano e non capisce. A ciò si aggiunge una scarsa propensione alla lettura.  di Vittorio Midoro   Analfabetismo funzionale, nuova Scuola. Sapere leggere e capire, pensare e scrivere è necessario, ma non è più sufficiente: gli individui devono diventare digital literate, per vivere in una società digitale. Perciò non è…

Studenti, meglio la lettura che la piazza

Studenti, meglio la lettura che la piazza

1 votoAgli studenti che per l’ennesima volta scendono in piazza contro il governo e si mettono a sbrucicchiare pupazzi di politici, consigliamo vivamente una lettura. È l’unico strumento che hanno per capire che con Bella ciao non si va da nessuna parte. di Nicola Porro   Studenti, leggete questo libro. Meglio di “Bella ciao”. Il libro di Antiseri e Alfieri è consigliabile ai ragazzi che vanno in piazza in buona…

Inviata speciale di Jean Echenoz

Inviata speciale di Jean Echenoz

0 votiInviata speciale di Jean Echenoz.  Il gioco parodistico, la voglia di non andare mai troppo nel profondo delle cose ma di descrivere magnificamente l’epidermide di esse e infine non incentrare troppo sui personaggi il peso narrativo. di Mattia Nesto   Inviata speciale di Jean Echenoz.  Si può parlando di un Paese distante quasi 9.000 chilometri da Parigi esprimere, senza sforzare mai la mano ma con una sapienza quasi antica,…

Gli Inconsolabili, un romanzo da arrivare fino in fondo

Gli Inconsolabili, un romanzo da arrivare fino in fondo

1 votoGli Inconsolabili  di Kazuo Ishiguro. La storia si dipana su tre lunghi interminabili giorni in cui Ryder si sveglia ogni mattina senza chiari ricordi del giorno precedente e immediatamente interviene qualcuno con personali ed inverosimili resoconti.  di Shalika Fiorentino   Gli Inconsolabili di Kazuo Ishiguro, si potrebbe pensare ad Alice nel paese delle meraviglie secondo Kafka oppure a Il castello scritto da Carroll. In un caso e nell’altro il…

Lady Susan, per una lettura vivace

Lady Susan, per una lettura vivace

1 votoLady Susan di Jane Austen: capolavoro anticonformista. Ritmo concitato, ridotti i tempi narrativi. La sincerità non vale nulla negli affari di cuore.  di Iacopo Bernardini   Lady Susan, opera dal gusto dell’inedito, da cui affiora un genio in cerca di definizione, forse più affascinante per quanti ne hanno saggiato i grandi capolavori. Lady Susan di Jane Austen, adesso disponibile a soli 0,99 euro8854151521, grazie alla collana “Live” di Newton…

Senso nei versi il segreto della Curci

Senso nei versi il segreto della Curci

1 votoIl senso segreto della poesia di Anna Maria Curci. Nei testi di Nuove nomenclature i metri della tradizione poetica italiana. È la forma dei versi che permette ai contenuti di potersi esprimere nella loro pienezza.  di Francesco Filia   Il senso segreto della poesia di Anna Maria Curci “Nuove Nomenclatura e altre poesie”  «Volano stracci intorno./ I veri hanno colori/ da tuta mimetica,/ inodore è il tanfo.// Nella notte…

Emozioni

Emozioni

11 votiEMOZIONI di Michele Luongo, Collana “Lunaria. “Non sapevo che dire, la mia bocca/ non sapeva”. I lavori della raccolta si fanno via via stato d’anima, testimonianza della condizione umana di questo nostro tempo. di Giulio Panzani   La poesia di Michele Luongo si svolge sul filo logico della rievocazione intimistica con una serie d’accorgimenti combinatori che affollano il risalto espressivo d’immagini dal carattere spiccatamente simbolico. Una traccia narrativa, cioè, che fa da…

Font Sassoon, accompagnare alla lettura

Font Sassoon, accompagnare alla lettura

1 votoFont Sassoon, accompagnare alla lettura. Imparare a leggere (e a scrivere) è una questione di «carattere»  .L’editore il Castoro lancia la collana per bambini «Tandem»: due storie in un libro. La novità è la font «Sassoon», dalle linee morbide che favorirebbero l’apprendimento. di Severino Colombo   Imparare a leggere è (anche) una questione di carattere. Non quello personale: avere oppure no voglia di aprire un libro; ma quello tipografico.…