Yalom, lo scorrere del tempo spinge a riconsiderarsi

Yalom, lo scorrere del tempo spinge a riconsiderarsi

1 votoDiventare se stessi di  Irvin D. Yalom con “Diventare se stessi” non tralascia alcun aspetto del lungo cammino che lo ha condotto a diventare uno dei più affermati psichiatri e autori del nostro tempo. Redazione   Nel pantheon degli scrittori di Irvin Yalom, un posto di primo piano spetta a Charles Dickens, alle cui opere gli capita spesso di ritornare. Rileggendo di recente Storia di due città dello scrittore…

Lingua, linguaggio e un grande pensare inconscio

Lingua, linguaggio e un grande pensare inconscio

24 votesIl milanese che parla in me. Milano è una città più mutante di qualsiasi altra città italiana. E il linguaggio era in continua evoluzione. La televisione ha impoverito in maniera incredibile la lingua.  Redazione   Riportiamo un interessante articolo dello scrittore Franco Loi. Le lingue nazionali nascono in un certo periodo per ragioni sociali, anche per la necessità di unificare le culture. Ma in realtà la lingua è uno…

Arbasino, letteratura, maestri, penna

3 votesLa letteratura? È una serva. Poi le calde serate romane. Alberto Arbasino,. Nei nostri remoti anni 50 e 60, posso ricordare che frequentavo soprattutto Calvino, La Capria, Malerba, Ottieri, Parise, Pasolini, Testori, di poco più anziani. di Serena Danna   Arbasino, letteratura, maestri, penna . Chi è nato dopo il 1980 vive con il telefax lo stesso rapporto che ha con il giradischi: sa cos’è e forse come funziona ma…

Un nuovo Thomas Mann

8 votiThomas Mann stilava le sue parole come note di una composizione musicale.  C’è una fotografia che ritrae lo scrittore curvo sul suo principale strumento di lavoro: un fitto schedario in cui registrava vocaboli, espressioni, aggettivi, sfumature di senso, sinonimi, e che poi sistematicamente compulsava per mettere a punto i suoi testi. di Franco Volpi   Uno scrittore che sa aprire e chiudere le sue frasi con la scioltezza con…