Hospitality 2020, tecnologia e formazione

5 voti
image_pdfimage_print

Hospitality 2020, tecnologia e formazione, passione e innovazione nel segno della qualità, una strada che offre la migliore opportunità di business per le aziende dell’industria turistica del nostro Paese.
di Michele Luongo

 

Hospitality 2020, tecnologia e formazioneHospitality 2020, il Salone dell’Accoglienza, la tecnologia, la gestione, il design, le novità, a servizio del mondo dell’hotellerie e della ristorazione, dal 2 al 5 febbraio, al quartiere fieristico di Riva de Garda.

Per la 44esima edizione di Hospitality, 9 padiglioni, 42 mila metri quadri, 4 aree espositive Food & Equipment, Beverage, Renovation & Tech, Contract & Wellness e 2 aree speciali Solobirra e Rpm-Riva Pianeta Mixology, 561 espositori, per una fiera che guarda già al futuro, pronta a soddisfare il crescente interesse dell’aziende e del mercato.

Quindi un’opportunità di business per l’industria turismo, fondata sulla vocazione dell’accoglienza, del nostro Paese. In tal senso il maggiore contest informativo con convegni, seminari, masterclass, formazione come ad esempio quelli su “Risorse umane, gestire, selezionare, motivare”, o “Come usare correttamente tariffe di vendita.”, oppure “Come rilanciare l’immagine dell’Hotel”, sono domande e risposte che conducono a quell’irremovibile obiettivo che è la qualità, la sola strada da perseguire.

E a Hospitality 2020, è proprio la qualità che le aziende propongono con professionalità e passione in un quadro che mette in relazione la domanda e l’offerta. Fattore che incontra ogni settore dal design alla grande distribuzione Ho.Re.Ca, quest’ultima, in un evidente crescente qualitativo.

In fiera abbiamo visto molta tecnologia sia internet, elemento sempre più indispensabile, sia per uso di macchinari, e strumenti vari, a partire da quelli da cucina al wellness, in grado di soddisfare le molteplici esigenze con tocchi di fascino alternativo, trend.

Ci piace segnalare alcune chicche ad esempio come l’azienda Polistone di Sega di Cavion- Verona, con gl’interessanti tappeti in pietra, terrazze, marciapiedi, vialetti, pavimentazioni naturali, innovative, drenanti ed ecologiche. E l’azienda Giblor’s, che produce vestiario, le divise da lavoro, capi eleganti e pratici che danno quel tocco di personalità che a volte fa la differenza, a cui, soprattutto, nella ristorazione si dà ancora poca importanza. E una linea materassi di massima traspirabilità e comfort che si adatta alla persona, dell’azienda New Fly di Motta di Livenza (TV).

E l’azienda Giblor’s, che produce vestiario, le divise da lavoro, capi eleganti e pratici che danno quel tocco di personalità che a volte fa la differenza, a cui, soprattutto, nella ristorazione si dà ancora poca importanza. E una linea materassi di massima traspirabilità e comfort che si adatta alla persona, dell’azienda New Fly di Motta di Livenza (TV).

A Hospitality 2020, il Salone dell’Accoglienza, di Riva del Garda, molto frequentato il settore della ristorazione con la grande distribuzione e le aziende artigianali, ottima la presenza di produttori di caffè, e quelli della birra, un settore in strabiliante crescita; moto bello ed elegante lo stand della Forst. E in evidenza i percorsi dedicati alle nuove abitudini e alle tradizioni alimentari, come Gluten e Lactose Free, Bio, Vegan, Halal e Kosher.

Seguiamo nelle segnalazioni, ottimo il Rum Cubano (Ron Cubay) che si presta ad eccellenti cocktail, come i famosi Mojito, El Daiquirì ed il Cuba Libre, solo per citarne alcuni, importato e distribuito da ERC Sun Spirits GmbH di Arco (TN).  Cambiamo genere con il gusto della linea di salse, confetture, creme e pesti, come il Pesto alla Trapanese dell’azienda Villa Karina, di Sciacca (AG), o dell’eccellente Burro Superiore: affumicato, al finocchietto, all’erba cipollina – Fratelli Brazzale –  e il marchio “Burro delle Alpi”, materia prima, passione e professionalità che contraddistingue l’azienda Brazzale, Zanè (VI).  Per la pasticceria, quanto è gustoso e che meraviglia di bontà è il Ghiotto, tre cioccolati, del Brand “Tre Marie” Croisannterie – Sammontana di Empoli (FI). Infine una eccellente novità, il Ghiaccio Puro, cubi perfetti a spigolo vivo, senza cavità, trasparente e più resistente, utilizzando la purissima e leggera acqua di fonte alpina Levico, prodotto dalla Startup ICETOP di Rovereto (TN)

Hospitality 2020, il Salone dell’Accoglienza di Riva del Garda, ha saputo investire, interpretare, formare, innovare e sviluppare nel settore turistico, così, ponendosi obiettivi e traguardi che guardano lontano. (  www.hosp-itality.it  )

 

di Michele Luongo ©Riproduzione riservata
                  (06/02/2020)

 

 

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini