Swarovski, riapre i Mondi di Cristallo

1 voto
image_pdfimage_print

Riapertura Swarovski Kristallwelten, una nuova era d’incanto, il gioiello del nuovo giardino è la Nuvola di Cristallo, le Camere delle Meraviglie ecc. Il nuovo allestimento dei Mondi di Cristallo Swarovski rispetto della tradizione con sguardo fissato al futuro. 
Redazione

 

Mondi-di-Cristallo-Swarovski_Ingresso-gigante_M
Swarovski , ingresso Gigante, Mondi di Cristallo

Wattens (A) – Per il 120 anniversario della fondazione della storica azienda Swarovski e il ventennale della loro inaugurazione, gli Swarovski Kristallwelten (i Mondi di Cristallo Swarovski), una delle più visitate attrazioni austriache, si presentano più grandi, più scintillanti e ancora più affascinanti: il 30 aprile 2015 questa destinazione, vera e propria esperienza tutta di cristallo, riapre le sue porte dopo un’importante ampliamento. Su 7,5 ettari è stato realizzato un ampio parco con installazioni uniche e nuove costruzioni, il tutto in collaborazione con artisti e designer di tutto il mondo e architetti rinomati. Inoltre cinque delle Camere delle Meraviglie all’interno del Gigante sono state riallestite.
Nel 1995, per il centenario della ditta, la Swarovski ha voluto fare un regalo a clienti e collaboratori con l’apertura dei Mondi di Cristallo Swarovski, che nei vent’anni seguenti sono diventati un successo internazionale. Il loro fascino non conosce confini e in due decenni le esperienze cristalline di Wattens hanno incantato più di 12 milioni di visitatori provenienti da oltre 60 nazioni. Con l’importante ristrutturazione appena completata si dà ora l’avvio a una nuova era nella storia del successo del Gigante: i Mondi di Cristallo Swarovski sono ora ancora più grandi, sfaccettati e ricchi di meraviglie. “Con l’ampliamento per i visitatori miglioria anche la qualità di questa esperienza globale. Specialmente per l’incontro con il cristallo abbiamo creato una concezione a tutto tondo, che accompagna gli ospiti dall’ingresso all’uscita e apre loro un’esperienza di dimensioni mai viste. Il nuovo allestimento dei Mondi di Cristallo Swarovski comprende anche il confronto rispettoso con la nostra tradizione aziendale, e costituisce un omaggio al nostro passato – ma sempre con uno sguardo fissato al futuro. Vogliamo in tal modo sottolineare il nostro inequivocabile riconoscimento delle nostre radici a Wattens”, spiega Markus Langes-Swarovski, membro dello Swarovski Executive Board.

Inaugurazione di una nuova era
34 milioni di euro di investimenti, superficie più che raddoppiata in un anno e mezzo, da 3,5 a 7,5 ettari, cinque Camere delle Meraviglie riallestite con il supporto di network internazionali di artisti straordinari. Intorno al Gigante, simbolo dei Mondi di Cristallo, architetti di fama internazionale hanno realizzato un parco con installazioni artistiche veramente uniche e nuove attrazioni. “In collaborazione con i nostri partner austriaci e internazionali abbiamo realizzato qualcosa di inedito, dall’atmosfera veramente incomparabile. Con questa offerta aggiuntiva è nostro obiettivo attirare ancora più visitatori da tutto il mondo e rafforzare la posizione dei Mondi di Cristallo Swarovski come destinazione per tutto l’anno, raddoppiando anche la durata media della visita, dalle due alle quattro ore”, sottolinea Stefan Isser, amministratore delegato della D. Swarovski Tourism Services GmbH. Con questo ampliamento la tradizionale azienda austriaca dà ancora una volta prova delle proprie competenze nei settori di arte, cultura, architettura e design. Dalla fondazione dell’azienda nel 1895 la Swarovski ha ampliato costantemente il suo network internazionale di creativi. “È stata una questione di continuare a tessere una trama artistica di cui abbiamo ereditato, di scegliere con cura i nuovi protagonisti orchestrandone le opere, e di dare nuovi impulsi alla fantasia e allo spirito di sperimentazione attorno al mistero scintillante del cristallo”, spiega Carla Rumler, Cultural Director Swarovski e curatrice del progetto di ampliamento.

Un parco pieno di esperienze ineguagliabili
Per la creazione dello straordinario parco sono stati chiamati architetti di fama internazionale. Il gioiello del nuovo giardino è la Nuvola di Cristallo, progettata dalla coppia di artisti franco-americani CAO PERROT (Andy Cao e Xavier Perrot). L’ipnotico capolavoro mistico, grande 1 400 metri quadri e costituito da oltre 800 000 cristalli Swarovski inseriti a mano, fluttua sulla nera Vasca a Specchio. Completamente nuova e unica nel suo genere è anche la torre giochi, per la quale lo studio di architettura Snøhetta ha creato una tipologia edilizia innovativa: su quattro livelli sovrapposti i piccoli visitatori trovano ad aspettarli giochi, esperienze e un nuovo modo di esplorare lo spazio. L’offerta per bambini di tutte le età è stata arricchita con una nuova area ricreativa all’aperto. 

Il Daniels. Café & Restaurant, sempre di Snøhetta, si presenta come un padiglione inondato di luce. Incastonato nel giardino, incornicia il panorama del paesaggio circostante e promette all’interno, tra l’altro anche grazie al proprio reparto pasticceria, indimenticabili esperienze gastronomiche. Il nuovo ingresso allo store, progettato da Snøhetta, è messo in scena come un’affascinante installazione di luci e suoni, come un viaggio virtuale nel tempo e nelle emozioni. Lo store stesso trasforma lo shopping in un’esperienza unica, include aree per la presentazione di prodotti e marche e si apre sul giardino. Il nuovo allestimento, ideato dai progettisti s_o_s architekten, si ispira all’immagine di un fiume sinuoso; s_o_s architekten sono anche responsabili dell’area di accoglienza visitatori, riprendendo qui lo spunto creativo di CAO PERROT di unire arte e architettura paesaggistica in un luogo di sogni e sistemando una candida foresta come soglia verso il giardino e l’antistante Piazza Grande.

L’incanto raggiunge nuove dimensioni
Già da venti anni le Camere delle Meraviglie, ispirate al modello storico di quelle che si trovano nel Castello di Ambras a Innsbruck, affascinano i visitatori. Nel 2015 si inaugura per questo magico mondo una nuova era d’incanto. La lista dei rinomati artisti e designer che hanno allestito ciascuno una delle cinque nuove camere è impressionante. Tord Boontje ha creato un romantico paesaggio invernale con 150 000 scintillanti cristalli Swarovski, l’artista sudcoreana Lee Bul esplora con le sue installazioni le interazioni fra visitatore e spazio, nella Camera delle Meraviglie della coppia di designer britannici Fredrikson Stallard si trovano sculture di cristallo prodotte da Swarovski e alte fino a 1,86 m., mentre gli stravaganti designer belgo-olandesi di Studio Job raccontano migliaia di storie sotto forma di movimenti, musica e riflessi.

Inoltre nell’area Timeless il rinomato studio di architetti HG Merz, specializzato nell’allestimento museale, racconta la storia dell’azienda con un nuovo filo conduttore narrativo. Per la cupola e le colonne dello Swarovski Kristallwelten Store la tradizionale ditta italiana Bisazza ha creato un suggestivo mosaico.

A partire dal 30 aprile 2015 i Mondi di Cristallo Swarovski sono aperti tutto l’anno e tutti i giorni dalle 9 alle 18.30 (ultimo ingresso alle 17.30). 
Info: Mondi di Cristallo Swarovski, Kristallweltenstrasse 1, Wattens (Austria). 
 Tel. +43 (0) 5224 51080 3831 –  www.swarovski.com/kristallwelten 

    Redazione
 (02/05/2015)

 

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini