Cascina Bruciata vini di qualità linea Marchesi di Barolo

22 votes
image_pdfimage_print

I vini di Cascina Bruciata, presentati a Vinitaly and the city. Ernesto Abbona, la nostra famiglia ha sempre perseguito la tradizione con uno sguardo al futuro, con amore e rispetto per i luoghi nei quali viviamo e lavoriamo.

di Michele Luongo

 

Cascina Bruciata vini di qualità linea Marchesi di BaroloLe Antiche Cantine dei Marchesi di Barolo oltre due secoli di storia, adesso la famiglia Abbona, quinta generazione, continua a produrre vini di alta qualità e la qualità chiama qualità, cosi lo scorso anno l’acquisizione dell’azienda agricola Cascina Bruciata, che riunisce in Rio Sordo uno dei Cru storici del Barbaresco.

A Vinitaly per Vinitaly and the city, nella Loggia Antica della famosa Piazza dei Signori a Verona, sabato otto aprile la famiglia Abbona e il Sommelier Marcello Milo, hanno presentato alla stampa e agli appassionati i vini dell’azienda Cascina Bruciata. Milo ha rappresentato le caratteristiche del Barbaresco, del Barolo, vini che nascono nella Core Zone dell’Unesco, un ulteriore timbro allo standard di qualità.

I vini in degustazione: Cascina Bruciata, Dolcetto d’Alba Doc Rian 2015, di facile beva e di bella acidità. Cascina Bruciata, Barbera d’Alba Doc 2015, è il classico Barbera, fresca acidità, persistente. Promette molto il Cascina Bruciata, Langhe Nebbiolo Doc Usignolo 2015, 100% Nebbiolo, bello pieno e intenso, equilibrato, giovane ma già col suo carattere. Cascina Bruciata, Barbaresco Docg 2013, prugna, mirtillo e note speziate. Cascina Bruciata, Barbaresco Rio Sordo Riserva Docg 2011, è proprio un grande Barbaresco, morbido, elegante, persistente, note di cioccolato, bene in bocca, di piacevole acidità. Cascina Bruciata, Barolo Cannubi Muscatel Docg 2012, ciliegia, alloro, spezie, asciutto, armonica struttura, in bocca il piacere gustativo e si mettono in moto i sentori, un vino eccellente!

Sviluppo e dinamiche di mercato internazionale ma per i Marchesi di Barolo, della famiglia Abbona, quinta generazione, la linea da perseguire è stata ed è sempre una sola, la qualità e in quest’ottica l’acquisizione Cascina Bruciata, dal 2015 già Certificata Biologica.

Ernesto Abbona ci rileva la diversità dei vitigni con le rispettive caratteristiche ed aggiunge: “Cascina Bruciata rappresenta quello che la nostra famiglia ha sempre perseguito: tradizione con uno sguardo rivolto al futuro, amore per le proprie radici, rispetto per i luoghi nei quali viviamo e lavoriamo”. E Valentina ci trasmette la passione e nel sorseggiare un calice ci sembra di ascoltare il racconto dei vigneti, dell’azienda Cascina Bruciata, dei Marchesi di Barolo.

Azienda Agricola Cascina Bruciata Via Rio Sordo 46 – 12050 Barbaresco (CN)   https://www.cascinabruciata.it/   . www.marchesibarolo.com   –  )

di Michele Luongo ©Riproduzione riservata
                  (24/04/2017)

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini