Locanda Ca’ del Moro, sapori e territorio

7 voti
image_pdfimage_print

Ristorante “Locanda Ca’ del Moro”, sapori genuini e ottimi vini, in una location elegante tra i vigneti, un po’ country, easy, con attenzione ai prodotti del territorio
di Michele Luongo

 

A Grezzana in Valpantena, nell’area della Valpolicella, su una splendida collina, circondato da vigneti, il Ca’ del Moro Wine Retreat, un resort che sorprende per l’attenzione e la cura dei dettagli, una eleganza ed un lusso nell’abbraccio della natura, con uno spirito un po’ country, easy, e le bellissime passeggiate tra i vigneti, con le serate in terrazza a godersi la carezza della piacevole brezza, lo sguardo sulla valle, e là, la magia del tramonto. 

In quest’atmosfera La Collina dei Ciliegi di Massimo Gianolli, ha dato vita al ristorante “Locanda Ca’ del Moro”, la cui cucina è stata affidata al giovane chef Gabriele Pace, con particolare attenzione alla tradizione e ai prodotti del territorio, alla loro stagionalità, alla qualità.

Si è accolti con assoluta gentilezza ed accompagnati al tavolo. Il calice di benvenuto, “il lugana” Doc, 2017, la Collina dei Ciliegi, secco ed elegante, complesso, di ottima sapidità.

Una cucina di sapori autentici, così anche un semplice tagliere di affettati diviene un piacere di bontà, da ogni fetta, ogni boccone ne sentiamo il profumo e il piacere genuino, come la ricotta e il pane fatto in casa. Nel calice “il corvina” 2017, La Collina dei Ciliegi, di bella bocca, equilibrato.

“Bigoli all’arna”, presentato in piatto fondo, pasta fresca, fatta in casa, ottima la cottura, un piacere tutto da gustare. Nel calice “il Valpolicella Superiore” La Collina dei Ciliegi, ogni sorso è in armonia con la portata, un ottimo abbinamento.

Il personale in sala si muove con sicurezza, spiega le portate ed è un felice legame con la cucina, una continuità degli intenti dello chef Gabriele Pace, che con piccoli gesti creativi esalta la materia prima. Come con la “Faraona, cavolo nero e pancetta”, gustosissima. Poi, assolutamente da non perdere “Le polpettine di carne”, leggermente arrostite, abbinate con una selezione di salse con il pesto, di pere, e il piccante, un godimento per il palato, capace di conquistare ogni buongustaio. In abbinamento non può che esserci “l’amarone” 2015, DOCG, La Collina dei Ciliegi, pieno, avvolgente, persistente.

Bell’ambiente, rilassante, si sta bene alla “Locanda Ca’ del Moro”, la cucina con gl’intensi ed eleganti sapori, lo staff è attento e fa sentire gli ospiti a proprio agio.

E’ il momento del dessert, ed è una inebriante seduzione la “Pera al recioto e parfait di cannella”, squisitissima, con un mordente profondo che fa esclamare “Wow”, poi, il “Profiterol” con cioccolato colante e mandorle, è una continuità di avvolgente libidine. Nel calice un caldo velluto “il recioto” La Collina dei Ciliegi.

Il ristorante “Locanda Ca’ del Moro” è aperto tutto l’anno, la location si caratterizza per la bella posizione dominante sulla valle, si distingue per un ottima cucina di sapori genuini, per la scelta dei prodotti di prima qualità, non ultima la cura e l’attenzione per l’ospite.

 

La Collina dei Ciliegi  –  Ca’ del Moro Wine Retreat
Località Erbin, 31 – 37023 Grezzana (VR)  
Tel. 045 981 4900 –    www.cadelmoro.wine –   http://www.lacollinadeiciliegi.it – 

 

di Michele Luongo ©Riproduzione riservata
                  (12/07/2019)

 

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini