Mille Pesci, Sen Sekana, cuisine nel segno della Newman

7 voti
image_pdfimage_print

Mille Pesci, Sen Sekana, cuisine nel segno della Chef Mina Newman. Una splendida cucina d’incontro di culture tra quella giapponese e quella peruviana. Sapori intensi e delicati trovano al palato facile equilibrio.

di Michele Luongo 

Mille Pesci, Sen Sekana, cuisine nel segno della Newman New York, sulla 44th Street il Ristorante Sen Sakana, con un piacevole arredo informale, giocato con riflessi di luci alle pareti e luci soffuse ma dirette sui tavoli, e un lungo bancone bar e sushi con una cucina a vista, un invito a una gradevole esperienza gastronomica.

Il Sen Sekana, nome che in giapponese significa “Mille pesci”, è ispirato proprio dalla costa peruviana, ricca di specie di pesci. Una cucina d’incontro, quindi, di culture tra quella giapponese e quella peruviana, il risultato: la famosa cucina Nikkei. Magnificamente interpretata dall’Executive Chef, Mina Newman, che ha lavorato con chef importanti a New York, ed è famosa vincitrice di “Chopped” nel 2009 .

Menu breve, chiaro, trasparente, e carta vini internazionali. Il personale è gentile e preparato, attento alla cura dei dettagli, e spiega ogni portata. Le cameriere sono in graziose divise in nero con grembiule grigio e legami in rosso. 

 “Ceviche De Pescado – Corvina, Lime Juice, Aji Limo, Cilantro, Leche de Tigre”. Freschezza e qualità indiscussa del pesce, il succo di latte di Tigre in un mix di spezie che al palato trovano un perfetto equilibrio ed esaltano la Corvina, simile alla Cervia, con il tocco del lime. Una meritevole portata, che ci da subito il valore e la maestria della Chef Newman.

Con la “Hot Shrimp Ceviche – Japanese Mushrooms, Ginger, Shrimp Dashi”, bella la presentazione, e nel calore della pietra che è nel piatto, sembra rilasciare l’armonia dei sapori della cultura giapponese e peruviana, una portata in perfetta simbiosi tra la delicatezza dei gamberi e l’intensità dei funghi e uno straordinario brodo dashi umani.

Intanto, in sottofondo, una piacevole musica arricchisce le nostre sensazioni gustative come con il “Salmon Belly – Kasuzuke Style, cured in Sake Lees, Yuzu Miso Cheese, Maitake Mushroom”, pancia di salmone curato con fecce di sake, formaggio di miso Yuzu, funghi chiodini, asparagi, peperoni, melanzane, un’intensità di sapori che in una straordinaria armonia esaltano l’eccellente delicatezza del pesce.

 “Chicken Nanban- Deep Fried Black Feather Chicken Breast, Quinoa, Black Vinegar Sauce, Aji Tartare Sauce”, petto di pollo con panatura di quinoa, perfetta la cottura, salsa di aceto nero, salsa tartara con pepe Aji, portata di gusto accattivante, intenso, ed è una delle più richiesta dai clienti del Sen Sekana.

Con il dessert “Chocolate Tres leches”, portato in una terrina, è come un lasciarsi nella profondità della golosità, granelli di cioccolato, sorbetto, e ancora cioccolato ricoperto di Matcha, tè verde, e quel tocco del Pisco, il distillato peruviano. Un dessert capace di accordare ogni palato.

Abbiamo trascorso una bella serata al Sen Sekana in un ambiente gradevole e una cucina piacevole e gustosa che ci invoglia a ritornare.

Sen Sakana Restaurant
28 West 44th Street  – New York, NY 10036
Tel+1 (212)-221-9560  – https://sensakana.com/

 

di Michele Luongo ©Riproduzione riservata
                  (20/08/2018)

 

 

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini