Solo eccellenze al Merano Wine Festival

7 voti
image_pdfimage_print

Merano Wine Award per la prima volta online. Il MeranoWine Festival un evento enogastronomico esclusivo in cui si degustano solo ottimi vini. Solo chi ottiene il bollino MeranoWine Award (88 punti e oltre) può sperare di essere fra i 300 presenti al Kurhau.
Redazione

 

merano-wine-award
Bollino Merano Wine Award

Le cantine che vogliono far parte della Selezione Ufficiale MeranoWineFestival devono sottoporre alle commissioni WineHunter le proprie etichette. Solo chi ottiene il bollino MeranoWine Award (88 punti e oltre) può sperare di essere fra i 300 presenti al Kurhaus. Ma le eccellenze vitivinicole italiane sono molte di più. Per la prima volta in 24 anni, Köcher ha deciso di pubblicare l’elenco delle etichette e delle aziende che hanno ottenuto il famoso bollino MeranoWine Award 2015.   

Si dice che il MeranoWine Festival sia un evento enogastronomico esclusivo in cui si degustano solo ottimi vini. E’ vero: perché forse nessun’altra manifestazione enogastronomica può contare su una selezione qualitativa a priori. Helmuth Köcher, per il suo Festival, vuole solo etichette che definisce “Wow” e l’unico modo di farlo è “attraverso la degustazione e la valutazione dei vini che le cantine desiderano presentare”. Ogni anno poco più di 300 aziende itlaiane trovano spazio al Kurhaus di Merano, ma le commissioni WineHunter degustano oltre 3500 referenze e i vini che ottengono punteggi superiori alla media sono molti di più.

Per questo Köcher ha deciso di pubblicare l’elenco completo delle etichette che hanno ottenuto il certificato MeranoWine Award, ovvero un punteggio pari o superiore a 88/100. “Si tratta di eccellenze vitivinicole che meritano di essere promosse per la loro elevata qualità”, riferisce il Patron del Festival.

“Il bollino MeranoWine Award è conosciuto da anni come referenza per gli addetti ai lavori e utilizzato internamente per l’ammissione delle aziende vitivinicole agli eventi che organizziamo in Italia e all’estero durante il resto dell’anno”, racconta Köcher, “ma non è mai stato pubblicizzato direttamente. Eppure si tratta di un certificato di eccellenza per la nostra produzione vitivinicola e una garanzia di qualità Superiore per il consumatore.

Le 15 commissioni d’assaggio WineHunter hanno degustato oltre 3500 vini. Tra questi 830 etichette hanno ottenuto il bollino rosso (88-89,99 punti), 180 il bollino oro (90-94,99 punti), 24 il bollino platino (95 punti e oltre).” Non è stato semplice” commenta Köcher soddisfatto, perché la qualità è sempre in aumento: “fattore che ci ha spinto ad alzare la soglia di punteggio per ottenere il MeranoWine Award, passando da 86 a 88 punti.“

I migliori produttori di vino italiani, secondo WineHunter, si trovano in Abruzzo (Cantina Zaccagnini), Alto Adige Südtirol (Alois Lageder) , Lombardia (Ca’ del Bosco), Piemonte (Bruno Giacosa, Conterno Fantino, Domenico Clerico, Parusso, Rocche Dei Manzoni, Schiavenza Di Pira Luciano, Tenute Cisa Asinari Dei Marchesi Di Gresy ), Sicilia (Donnafugata e Marco DeBartoli), Toscana (Cupano, Duemani, Il Marroneto, Le Macchiole, Luce Della Vite, Ornellaia, Poggio Di Sotto, Rocca Di Frassinello – Castellare Di Castellina, Tenuta Di Trinoro), Veneto (Ferragù, Zymè). Queste cantine hanno ottenuto, per i loro vini, una valutazione superiore ai 95 punti.

Le degustazioni hanno confermato le ottime annate 2010 per i vini toscani e 2011 per i baroli. Dei vini premiati con i MeranoWine Award, 150 vengono prodotti in modo biologico, biodinamico o naturale e addirittura 3 su 24 hanno ottenuto il bollino platino  ”L’agricoltura di questo tipo” commenta Köcher, “sta diventando un trend, ma non è semplice produrre un vino naturale che sia anche notevole. Spesso si trovano sul mercato bottiglie deludenti…se non addirittura imbevibili! Per questo avere una referenza in merito è sempre più importante anche per il consumatore.”

Tra i vini premiati, quello più caro ha un prezzo al pubblico di oltre € 500 e quello più economico di circa € 5,00 (prezzi e valori indicativi) . A tale proposito Helmuth Köcher tiene a precisare che “Ottimo vino non vuol dire per forza anche caro” per Helmuth Köcher è importante far passare questo messaggio ” perchè esistono etichette wow a un prezzo assolutamente accessibile, anche inferiore ai 10-15,00 €. Vale la pena assaggiarle“.

WineHunter ha deciso di comunicare solo le fasce di punteggio ottenute, in quanto è del parere che il punteggio effettivo implichi troppi elementi di soggettività, mentre l’assegnazione finale ad una fascia di punteggio è molto più coerente con il vero valore del vino.

I vini MeranoWIne Award saranno in degustazione durante i prossimi eventi MeranoWine a Merano Galoppo, Expo Milano, Ney York City, Chicago.

L’ elenco completo delle aziende e dei vini premiati da WineHunter con i MeranoWine Award 2015 è disponibile online, sul sito web www.winehunter.it

 

    Redazione
  (21/08/2015)

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini