Vino che racconta il territorio e la storia

18 voti
image_pdfimage_print

Vino che racconta il territorio e la storia della Famiglia Rizzardi. Nella sala degustazione, un wine tasting , il Calcarole un eccellente Amarone.
di Michele Luongo

 

Vino che racconta il territorio e la storia Guerrieri Rizzardi, quando il vino racconta, la storia di un territorio. L’origine della famiglia Rizzardi in Valpolicella risale al 1649, quando Carlo Rizzardi acquistò la tenuta di Pojega a Negrar, ampliandola con successive acquisizioni. Con il matrimonio tra Carlo Rizzardi e Giuseppina Guerrieri, proprietaria fin dal XV secolo di vigneti e cantine in Bardolino e in Valdadige, nasce l’azienda agricola Guerrieri Rizzardi , la prima vendemmia è del 1914.

L’antica cantina dei Guerrieri Rizzardi nel pittoresco centro storico di Bardolino, nel 2011 viene trasferita in Località Campazzi, sulle colline di Bardolino, con costruzione moderna rendendola funzionale e tecnologica. La nuova cantina immersa tra i vigneti non ha perso il legame storico, anzi l’ha rafforzato, infatti, la Famiglia Guerrieri Rizzardi, ha voluto conservare tutta una serie di oggetti dalle vecchie botti agli attrezzi di cantina, coma una antica insegna o vecchie etichette.

Nella sala degustazione, un wine tasting Amarone Villa Rizzardi, annate 2007, 2005, 2003,buon equilibrio e bell’acidità, vini che si lasciano bere . Si prosegue con la degustazione dell’Amarone Calcarole, vino prodotto solo nelle migliore annate dai vigneti in Negrar nel cuore della Valpolicella con la tecnica dell’appassimento.

Nei calici l’Amarone Calcarole nelle annate 2008 e 2004 , sentori di frutto di bosco, spezie. Bella persistenza in bocca, rotondo.  Con  il vino l’Amarone Calcarole 1995, Guerrieri Rizzardi, sentiamo un pieno di piacevolezza, note speziate, cioccolato, frutti maturi, vellutati in profonda armonia. Gradevolmente secco con l’inconfondibile retrogusto amarognolo sul finale . Un eccellente Amarone.

La vecchia cantina nel centro di Bardolino è divenuta un caratteristico ristorante: “Mumus” con pareti in pietra e arredi particolari come nel corridoio con le tazze o brocche rovesciate pendenti dal soffitto di travi .

Guerrieri Rizzardi è membro dell’associazione «Dimore Storiche Italiane», dell’associazione «Famiglie dell’Amarone d’Arte» e dell’associazione «Les Hénokiens» (International Association of Bicentenary Family Companies).

Vino che racconta il territorio e la storia di una azienda familiare Guerrieri Rizzardi, che non ha mai dimenticato la bellezza e la ricchezza del legame con il valore della tradizione e il rispetto della cultura ambientale.

Guerrieri Rizzardi
Strada Campazzi, 2 – 37011 Bardolino (VR)
Tel +39-045-7210028 – http://guerrieririzzardi.it/

 

di Michele Luongo ©Riproduzione riservata
                  (25/05/2017)

 

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini