Wine Style Allegrini, Bolgheri, Montalcino, Valpolicella

7 voti
image_pdfimage_print

Wine Style Allegrini, San Polo a Montalcino, Poggio al Tesoro a Bolgheri, La Grola, Fieramnote, Palazzo della Torre in Valpolicella “Diario della Vendemmia” per vini di eccellente qualità.

di Michele Luongo

 

Wine Style Allegrini, Bolgheri, Montalcino, ValpolicellaWine Style Allegrini. Bolgheri, Montalcino, Valpolicella, tre località vocate alla produzione di grandi vini, riconosciuti nel mondo. Qui, vigneti delle aziende San Polo a Montalcino, Poggio al Tesoro a Bolgheri, e vigneti come La Grola, Palazzo della Torre, Fieramnote, hanno un inequivocabile filo conduttore produrre vini di eccellente qualità, brand Allegrini.

Dal racconto per la vendemmia, della cura delle vigne, stagione per stagione, di giorno in giorno, nascono i tre libri “Diario di Vendemmia” Allegrini. Testimonianza che va ben oltre la magnifica stesura editoriale, in essi è percepibile la dedizione, la passione, la competenza, e il rispetto per i vignaioli, per la natura, per la terra, per i vigneti, per il frutto dell’uva, in ogni gesto c’è la poesia e l’amore del fare bene, cosa che poi ascoltiamo in ogni calice dei vini Allegrini.

Montalcino, San Polo, una cantina in gran parte interrata che s’integra perfettamente con il paesaggio, ha principi di eco sostenibilità, biodiversità e di responsabilità sociale. Con un complesso ed avanzato sistema termo idraulico garantisce una naturale temperatura e una corretta umidità, che le è valsa già nel 2013 la Certificazione di CasaClima, un sigillo di qualità. Una sensibilità che si trova anche nel processo di produzione dai vigneti al consumatore. “Sin dall’inizio la natura si è preso il suoi tempi, a noi piace seguire i suoi ritmi” cosi l’enologo Riccardo Fratton.

Bolgheri, Poggio al Tesoro, sole, vento, mare, le linee, i filari, il cielo, impegno e sguardo al futuro, con l’assunzione di alcuni giovani formandoli direttamente sul campo, con personale specializzato e arricchito dai tirocinanti dell’Università di Verona. Qui, il fascino della vendemmia notturna per le splendide uve del Vermentino SoloSole, Bolgheri. Vigneti per il premiato Sondraia, e armonia ed eleganza con l’uso delle anfore per Cassiopea Pagus Cerbara e del Solosole Péagus Camilla.

Wine Style Allegrini, Bolgheri, Montalcino, Valpolicella

Wine Style. Valpolicella, La Grola, Monte dei Galli, La Poja, Palazzo Della Torre (vigneti che abbracciano Villa della Torre sede di rappresentanza Allegrini), e Fieramonte, le cui migliore uve sono dedicate al Fieramonte Amarone Riserva, ed è proprio tra questi filari si è tenuto il primo Allegrini Boot Camp. 40 giovani talenti del vino, provenienti da 16 nazioni, invitati da Marilisa Allegrini, sono stati impegnati in una full immersion nel mondo del vino con sommelier, buyer, influencer, ristoratori, importatori. I vincitori del contest sulla comunicazione del vino, il prossimo anno saranno ospiti delle aziende della famiglia Allegrini.

Allegrini Gran Tour, da non perdere, sia per gli amanti del vino sia per gli amanti della natura, una visita  a tappe, alle aziende Allegrini: San Polo a Montalcino, Poggio al Tesoro a Bolgheri e la Sede Madre di Villa Della Torre in Valpolicella, circondante ed esse stesse parte di paesaggi unici, con tour guidati, passeggiate ecologiche e degustazioni di vini straordinari, sarà un momento indimenticabile.

Dalla lettura del “Diario della Vendemmia”, e visitando le aziende, in ogni calice di vino ci sarà facile sentirne la poesia, la bellezza della terra, i valori, la passione, l’impegno, la professionalità, un insieme che fiorisce è il Wine Style Allegrini.  
 http://www.poggioaltesoro.it   –  http://www.allegrini.it  –  http://www.poggiosanpolo.com 

 

di Michele Luongo ©Riproduzione riservata
                  (10/01/2019)

 

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini