Maratona di Venezia con l’acqua

1 voto
image_pdfimage_print

La maratona di Venezia si è “corsa” con l’acqua alta. Verso mezzogiorno ha toccato il picco di 1 metro e 20 centimetri nelle zone più basse dell’isola.
Redazione

 

Maratona di Venezia con l’acqua La 33ma edizione della maratona di Venezia si è tenuta domenica mattina con il suo tradizionale percorso di 42 chilometri da Villa Pisani, lungo la riviera del Brenta, a Riva dei Sette martiri, tra piazza San Marco e i giardini della Biennale.

L’ultimo tratto del percorso è stato però pesantemente condizionato dall’acqua alta, che verso mezzogiorno ha toccato il picco di 1 metro e 20 centimetri nelle zone più basse dell’isola: la più bassa in assoluto è proprio a piazza San Marco, in prossimità dell’arrivo della maratona.

I partecipanti rimasti più indietro hanno dovuto quindi percorrere gli ultimi faticosi chilometri con l’acqua che gli arrivava ai polpacci. La corsa maschile è stata vinta dall’etiope Gebre Mekuant Ayenew mentre quella femminile dalla keniota Tanui Angela Jemesunde.  (https://www.ilpost.it/  )

 

   Redazione
 (01/11/2008)

 

 

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini