Benedetti, Disumane Lettere

0 voti
image_pdfimage_print

Carla Benedetti  “Disumane Lettere Indagine sulla cultura della nostra epoca”. L’imperare del linguaggio televisivo, alla scelta di prediligere la quantità alla qualità della scrittura.
Redazione

 

Benedetti, Disumane LettereCarla Benedetti, Disumane lettere. Indagini sulla cultura della nostra epoca: “L’umanità intera oggi sta facendo un “esperimento” sui propri limiti di specie. A me pare che sia proprio questa esperienza dei limiti dell’uomo a ridare ai saperi umanistici, dopo decenni di autodichiarata perdita di ruolo, una posizione cruciale nel mondo contemporaneo, altrettanto decisiva di quella che compete alle scienze.

Più che un ruolo è una sfida, la massima: la possibilità di riaprire il gioco. La possibilità di creare strutture di pensiero e di giudizio che funzionino come dei ‘correttivi’ rispetto a quelle che ci stanno portando verso una catastrofe annunciata.

La possibilità di elaborare proiezioni potenti dell’umano dotate di una forza agente e capaci di rimettere in movimento energie da tempo addormentate o paralizzate”: con lo stile brillante e provocatorio che caratterizza Carla Benedetti, questo volume prende in esame alcuni dei fenomeni che secondo l’autrice hanno portato la cultura tutta, quella italiana in particolare, ad avere uno sguardo distruttivo e apocalittico sul mondo.

Benedetti imputa questo declino all’imperare del linguaggio televisivo, alla scelta di prediligere la quantità alla qualità della scrittura, al tono ironico usato anche a sproposito, all’uso dell’anonimato in rete, che cancella ogni responsabilità.

Per andare controcorrente è necessario tornare a pensare la cultura come invenzione e creazione del singolo, come uso di una parola ‘non convenzionata’ che sfugga alle gabbie predisposte dall’odierno ordine del discorso.  (https://www.unilibro.it/ )

Carla Benedetti ” Disumane Lettere – Indagine sulla cultura della nostra epoca”
Ed. Laterza, 2011 Pag, 220, Euro, Euro 18,00 – ISBN-13:  9788842095422

 

 

    Redazione
  (12/01/2019)

 

 

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini