Buia notte di curve esistenziali

2 votes
image_pdfimage_print

Buia notte di curve esistenziali. La strada buia, seguo le curve, come un cane vagabondo sento ma non so cosa. L’amore, quando è molto, spaventa, l’amore, quando è così deliziosamente dedicato imbarazza.
di Riccardo Pieri

 

Come-farfalle-buia-la-stradaLA STRADA BUIA

 

La strada buia, in una notte con la luna in ferie
le curve piane e suadenti, sfiorano i fossi

l’aria “pizzichina”, dopo qualche pianto poco convinto.

Me ne vado, ubriaco senza aver bevuto.
Pieno di naturale estasi chimica

seguo le curve, come un cane vagabondo
sento ma non so cosa
e
così vago, in un andare acefalo e ipovedente

L’amore, quando è molto, spaventa
l’amore, quando è così deliziosamente dedicato
                                                              imbarazza.

Io povero imbranato credo di sapere,
credo di capire,
maschio presuntuoso, penso di pensare.

Tu invece
donna forte delle tue incertezze
non pensi,sei,
non dici, dai,
ti prendi cura e ami,
cosi senza pudore e senza pretese
come fosse il naturale paradiso di ogni essere vivente.

Io povero pseudo intellettuale e molto decadente;
io cuore malato di troppe pigre dipendenze
non ho la forza di ricambiare
e
nemmeno quella di ammettere umilmente
la forza che non ho

così, in questa buia notte di curve esistenziali
                                                                    parto,

curioso verbo maschile
nella sua ricordanza con partorire.
Splendido passaggio, tutto femminile,
tra un prima il suo divenire
                                          tra la morte e la vita
                                          assorto

in attesa del fatidico taglio di un qualche temuto cordone.
 
 
  di Riccardo Pieri

…… tratta dalla raccolta “Come farfalle diventeranno immensità” per ricordare Katia Zattoni, a cura di Guido Passini e Gabriele Graziani, Ed. FaraEditore, Rimini, 2014, pag.226, Euro15,00- ISBN978-88-97441-44-1 – www.faraeditore.it

 

    Redazione
 (31/10/2016)

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini