Accordo tra Cile e Italia

0 voti
image_pdfimage_print

Accordo tra Cile e Italia per promuovere l’innovazione agroalimentare nel Paese Sudamericano. All’expo firmato l’accordo con la Fondazione EuroChile e il Parco Tecnologico di Lodi.

Redazione

 

 

EurochileUn accordo quinquennale per sostenere lo sviluppo tecnologico delle aziende agroalimentari in Cile è stato siglato ieri in occasione del Chile National Day di Expo2015. Firmatari del patto di collaborazione scientifico-tecnologica la Fondazione EuroChile e il Parco Tecnologico di Lodi.

La Fondazione EuroChile è un’istituzione creata nel 1992 da UE e Cile, con l’intento di creare, promuovere e consolidare i legami economici, commerciali e tecnologici tra imprenditori e istituzioni pubbliche e private in Europa e in Cile.

Il Parco Tecnologico di Lodi è uno dei più importanti centri di ricerca agroalimentare e sulle biotecnologie d’Italia e d’Europa, ed opera in Cile dal 2010 grazie alle sue competenze innovative nel campo dell’innovazione agroalimentare (http://www.ptp.it/).

“Per noi di Eurochile è molto importante generare questo tipo di accordi con istituzioni del calibro del Parco Tecnologico Padano” ha dichiarato Vincente Caruz, Presidente Business Foundation EuroChile.

 “Siamo molto soddisfatti per la firma di questo accordo – ha affermato Gianluca Carenzo, Direttore del PTP – che sancisce 5 anni di collaborazione con Fondazione Eurochile, nostro partner strategico nei percorsi internazionali della filiera agroalimentare italiana in un Paese che rappresenta oggi uno dei più grossi player mondiali nell’export dei prodotti agro food”.

 

    Redazione
 (30/09/2015)

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini