Imprese trentine, impatto coronavirus

0 voti
image_pdfimage_print

Coronavirus: impatto negativo su 86% delle imprese trentine. Le situazioni di maggiore gravità interessano il 19,4% delle imprese. Bar, ristorazione e servizi i settori più colpiti.
Redazione 

Imprese trentine, impatto coronavirusImprese trentine, impatto coronavirus. L’85,7% degli imprenditori trentini ritiene che già a partire dalla fine di febbraio si sia manifestato un impatto negativo sull’attività delle loro aziende. Il dato – diffuso attraverso un comunicato – emerge dall’indagine effettuata dall’Ufficio studi e ricerche della Camera di commercio di Trento con l’Istituto di statistica della Provincia di Trento. La percentuale si riferisce a un campione di 802 realtà consultate.

Poco meno del 20% delle imprese segnala un calo del fatturato lieve, compreso tra 0 e 20%; il 23,4% una riduzione moderata (tra 21 e 40%) e il 14,7% una contrazione significativa, tra il 41 e il 60%. Le situazioni di maggiore gravità interessano il 19,4% delle imprese, con una riduzione tra il 61 e l’80%, e un ulteriore 23%, con una riduzione pressoché totale e superiore all’80%.

L’impatto peggiore è riscontrabile nel comparto “bar e ristorazione” e in quello dei “servizi alla persona e attività sportive, ricreative e di intrattenimento”, dove il 97% delle imprese dichiara di sperimentare effetti sfavorevoli. Tra le grandi imprese si rileva invece un aumento dell’attività a seguito dell’emergenza (21,7%). (  https://www.ansa.it )

 

    Redazione
   (20/03/2020)

 

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini