Diamond League parte la stagione d’oro

0 voti
image_pdfimage_print

Diamond League. Gare al nuovo Khalifa Stadium che a settembre ospiterà Mondiali. I campioni partono quindi da Doha per dare l’assalto al montepremi da 8 milioni di dollari messo in palio nella stagione delle gare top della Iaaf.
Redazione

 

Diamond League parte la stagione d'oro
Qatar, Doha, l’International Khalifa Stadium

E’ partita da Doha in Qatar, lo scorso tre maggio, la prima tappa della Diamond League di atletica leggera, l’anno d’oro di Doha che a settembre ospiterà anche i Mondiali di atletica leggera.

In primo piano non ci saranno solo i top atleti che parteciperanno alle gare, ma anche l’International Khalifa Stadium, il nuovo gioiello da 48.000 posti che oggi farà le prove generali in vista dei Mondiali in programma dal 28 settembre al 6 ottobre.

La Diamond League di Doha è al suo decimo anno, ma finora è stata sempre ospitata al Qatar Sports Club, mentre quest’anno viene spostata al Khalifa, completamente ristrutturato anche in vista dei Mondiali 2022 di calcio.

I campioni partono quindi da Doha per dare l’assalto al montepremi da 8 milioni di dollari messo in palio nella stagione delle gare top della Iaaf (la federazione internazionale di atletica leggera) che farà tappa anche a Roma per il tradizionale Golden Gala del 6 giugno, e si concluderà a Bruxelles il 6 settembre. In pista oggi ci saranno sei campioni del mondo in carica, otto campioni olimpici.

Tra loro spiccano Caterine Ibarguen, la triplista colombiana attleta dell’anno 2018, e la campionessa mondiale dei 5000m Hellen Obiri che proprio a Doha nel 2014 stabilì il record africano dei 3000 siepi.

A sfidarla ci sarà l’etiope Genzebe Dibaba, in una sfida che per ora vede la Obiri in vantaggio per 10 vittorie a 8 nei testa a testa tra le due. Tra gli uomini, molto attesa la sfida nel salto con l’asta tra l’americano Sam Kendricks e il brasiliano Thiago Braz,oro a Rio 2016, mentre nel lancio del peso la stella è Ryan Crouser, l’olimpionico annunciato in grande forma dopo il lancio dello scorso 20 aprile in California a 22.74 metri, il migliore mai realizzato dal 1990 a oggi nella disciplina.

Nei 200 metri la sfida di tutti è all’azero Ramil Guliyev che dovrà guardarsi da Jereem Richards di Trinidad & Tobago e dall’ecuadoregno Alex Quinonez.  (  http://www.ansamed.info )

Calendario:
Doha               QAT   03rd  May 2019 
Shanghai        CHN   18th  May 2019          
Stockholm      SWE   30th  May 2019          
Rome              ITA     06th  June 2019          
Oslo                NOR   13th June 2019          
Rabat              MAR  16th   June 2019          
Eugene / Stanford USA 30th June 2019
Lausanne        SUI     05th  July 2019
Monaco           MON  12th  July 2019
London           GBR   20th/21st July 2019   
Birmingham    GBR   18th  August 2019
Paris               FRA    24th August 2019     
Zurich             SUI     29th  August 2019     
Brussels         BEL    06th September 2019   

 

    Redazione
  (06/05/2019)

 

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini