Ipocrisia, la malattia di un popolo

Ipocrisia, la malattia di un popolo

16 votiIpocrisia, è la malattia che ha colpito il popolo italiano che senza credibilità, senza rispetto delle regole, senza dignità rappresentativa sta rinunciando al proprio potere. di Michele Luongo   Ipocrisia, la malattia di un popolo. Col passare degli anni noi italiani sembra proprio che siamo diventati un popolo malato d’ipocrisia. Facciamo finta di nulla, finta di non vedere, di non sentire e ci gongoliamo sugli appigli civettuoli della quotidianità: dalle…

Ancora annunci sul canone rai

Ancora annunci sul canone rai

8 votiCanone e cannonate su canone Rai, ancora un’annunciazione renzian. M’incuriosisce sapere in quale accademia per truppe da sbarco taluni hanno approfondito i propri studi fiscali. E non è affatto il più basso d’Europa. E la pubblicità tanta, quale servizio pubblico… di Davide Giacalone     Al canone (Rai) mancherebbe una “n”, per poter sparare cannonate, ma c’è chi riesce ugualmente a usarlo per tuonare. Le annunciazioni furono quattro: giugno…

Televisione & Politica

Televisione & Politica

11 votiTelevisione & Politica, o, Politica & Televisione, il connubio è difficile da scindere . La salvaguardia del “proprio bene”  supera  ogni confine, ogni ideale .  Di fatti, forse,  non riescono nemmeno a rendersi conto del valore tempo nel settore tecnologico.  di Michele Luongo     Davide Giacalone, ci sta abituando a una lettura fresca, spontanea, puntigliosa.- I suoi interventi nei manuali di conversazione politica, dell’iniziativa editoriale del quotidiano Libero,…

Tassa sull’onestà

Tassa sull’onestà

24 votesIl Canone Rai quella “fastidiosa” tassa che premia la furbizia. Le persone oneste continuano a pagarla e  i furbi fanno altri abbonamenti. di Michele Luongo   In Italia esiste una tassa sull’onestà. Una tale affermazione probabilmente almeno al primo impatto farebbe il giro del mondo, uno scoop , una notizia ”Bomba”; una tassa sull’onestà? Non è possibile! Sarebbe contraria ad ogni principio di società e di cultura, eppure, purtroppo,…