Estate on the road

0 voti
image_pdfimage_print

Estate on the roadQuesta è l’estate perfetta per un road trip in macchina. A portata d’auto c’è tutta l’Italia, le sue province, le campagne e le spiagge
Redazione 

Estate on the roadEstate on the road. La pandemia è un problema irrisolto, ma in qualche modo ora è contenuto. Per questo l’estate che ormai è alle porte potremo godercela comunque: mare, montagna, laghi e lunghi viaggi, ma con le estati passate le differenze ci saranno. In molti tenderemo a evitare i viaggi troppo lunghi, per non dover prendere aerei o navi. E anche i mezzi pubblici oggi creano qualche timore. Ecco che il viaggio ideale sembra prendere la forma di un road trip: lontano dalle grandi città e dalle loro folle di turisti, lontano dai mezzi in cui potremmo rischiare il contagio. Basta un’auto, valigie nel bagaliaio e via verso un viaggio all’avventura.

A portata d’auto c’è tutta l’Italia, le sue province, le campagne e le spiagge, ma sono a portata di viaggio in macchina anche la Svizzera, l’Austria, il sud della Francia, la Slovenia e la Croazia e tutti i paesi dei Balcani. Perché non approfittarne? Questo 2020 ha tutte le carte in regola per essere l’anno del viaggio in macchina: panorami stupendi visti dai finestrini, soste sulle coste dei laghi del Nord Italia, o in agriturismi a gestione familiare, o magari chilometri percorsi lungo le litoranee dell’Italia del Sud, Gaeta, i piatti tipici del basso Lazio, il mare della Basilicata, della Calabria, le campagne pugliesi.

A dire che il 2020 è l’anno ideale per fare un viaggio on the road non siamo solo noi. “Tra tutti i possibili scenari di viaggio, un viaggio in auto sarà una delle opzioni migliori”, dice Jack Caravanos, professore di clinica e scienze della salute pubblica e ambientale alla New York University School of Global Public Health. Naturalmente alcuni problemi si pongono, e vanno affrontati: “Le auto a noleggio sono molto igienizzate al giorno d’oggi e, naturalmente, se si tratta della propria auto si sa di essere in un ambiente sicuro”, ha aggiunto il docente. E c’è da credergli.

Estate on the road. Viaggiare in sicurezza durante questi prossimi mesi richiederà molta più pianificazione rispetto al passato, lo conferma in una recente dichiarazione Marissa Levine, direttrice del centro per Salute pubblica all’Università della Florida del Sud. “Ci vorrà molto impegno per pianificare il nostro viaggio migliore”. Ma evitare le folle e affrontare la bellezza dell’asfalto estivo rimane un passo in avanti in questa pianificazione: in Italia, per esempio, c’è una grande comunità di ciclisti, più o meno esperti, che amano il viaggio in bici. Borracce, vestiario tecnico e sacche laterali per la bici che diventano delle vere e proprie valigie: sono centinaia i percorsi possibili, in Italia e in Europa, per chi ama spostarsi in bici, con benefici per il corpo, la salute e il distanziamento sociale. Ma sono tantissimi anche i motociclisti, anche quello in moto è un viaggio ideale on the road. Ma che si sia dei centauri, dei ciclisti o degli automobilisti, quest’anno l’estate che arriva è bene che sia on the road.  (  https://www.esquire.com  ) 

 

    Redazione
 (05/06/2020)

 

 

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini