Vipiteno, tentazioni travel, da visitare

17 voti
image_pdfimage_print

Vipiteno, tentazioni travel, da visitare. Dagli sport invernali al verde dell’estate. Da non perdere una visita alla Chiesa di Santo Spirito, un vero gioiello.

di Michele Luongo  

Vipiteno, tentazioni travel, da visitare
Vipiteno, Reichstrasse,

Vipiteno in tedesco Sterzing, circondata dalle Alpi dello Stubai, dalle Alpi dello Zillertal e dalle Alpi Sarentine, è immersa nel verde, grazie alla sua posizione, sull’importante passaggio del Brennero, ne fa un’area commerciale e di cultura d’interesse internazionale.

Cittadina alpina, 948 m s.l.m. , Vipiteno ha saputo sviluppare nel modo migliore le sue caratteristiche, divenendo un’attrazione turistica sia per gli amanti dello sport invernale sia per quelli estivi, offrendo innumerevoli iniziative, dalle piste di sci a quella da slittino al pattinaggio, dai percorsi in mountain bike ai campi da golf, e non ultime le meravigliose passeggiate tra la natura.

Suggestivi gli scorci medievali, sia nella parte storica sia in quella più nuova. Incantano ogni turista i  caratteristici “Ercker”, le finestre sporgenti dei palazzi. Sulla città primeggia l’imponente Torre delle Dodici” (Zwölferturm), un vero simbolo. Sulla lunga stradina che unisce la parte antica a quella moderna la Reichstrasse, la via principale, si affacciano alberghi, negozi, ristoranti, e botteghe artigianali, passeggiarvi è un vero piacere, sia d’inverno sia d’estate  è percepibile una bellissima atmosfera della gioia di vivere.

Da non perdere una visita alla Chiesa di Santo Spirito, un vero gioiello, stile gotico, divisa da due navate con volta a crociera, con i meravigliosi affreschi realizzati da Hans di Brunico, rappresentane del Giudizio Universale, del Corteo dei re Magi e della Strage degli innocenti, scene della Passione, e una curiosa rappresentazione dell’Arcangelo che accompagna i cattivi nell’inferno e tra questi c’è anche il Papa.

Vipiteno, tentazioni travel, da visitare
Vipiteno, Chiesa Santo Spirito

La Chiesa Parrocchiale “Madonna della Palude” è la chiesa più alta tra Monaco e Verona, interno neogotico con affreschi di Adam Mölk. Nei pressi della Chiesa sia trova il complesso dell’Antica Commenda dell’Ordine Teutonico che comprende interessanti musei locali. Altro luogo da visitare e la caratteristica Chiesa di Santa Elisabetta, a pianta ottagonale con la volta affrescata da Matthäus Günther, una rappresentazione della “Glorificazione di S. Elisabetta”. Non ultimo il Palazzo del Municipio, Rathaus, con l’antica sala Consiliare, davvero molto particolare, tuttora in uso.

Vipiteno, storica ed elegante fa parte del Circuito dei Borghi più belli d’Italia, è una cittadina a misura d’uomo che si lascia vivere in piacevole armonia. Le occasioni per un soggiorno non mancano incominciando dai famosi mercatini di Natale, al Festival storico di Pasqua, dalla sagra dei Canederli, e della Festa dello Yogurt, perché proprio a Vipiteno ha sede la Cooperativa Latteria Vipiteno, la prima che ha sviluppato e lanciato lo Yogurt in Italia. Seicento soci, e latte esclusivamente dalle mucche allevate in Alto Adige, una vera eccellenza e azienda leader nel settore.

E un completo relax del soggiorno non può che essere al Park Hotel Zum Engel, con piscina e Spa e un ‘ottima cucina locale. Shopping e artigiano di qualità, natura e ospitalità, tentazioni di travel non resta che visitare e godersi Vipiteno. (  http://www.vipiteno.com/it/vipiteno.html )

 

di Michele Luongo ©Riproduzione riservata
                  (04/04/2017)

 

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini