Mani pazienti gesti antichi

5 voti
image_pdfimage_print

Scopro l’orizzonte  negli occhi dell’uomo. Il casaro plasma mille forme il latte fumante del mattino, e il forno canta una calda canzone: cresci in silenzio pane buono.
di Vincenzo D’Alessio

 

 

Mani pazienti gesti antichi
Giosuè sforna pizze, veloce
piccoli soli intrisi di polpa
intensa di pomodoro.
Ogni sera la sfida con gli avventori
il forno canta una calda canzone:
cresci in silenzio pane del buono
rendi alle labbra la nostra passione.
 
“”””
Vincenzo il casaro plasma
mille forme nelle mani
sorride serio sulla secchia
fumante di latte al mattino
imbraccia un bastone
come un re antico.
Il sole greco di Paestum
sorride.

“”””

a Luigi Cavaliere

 

Scopro l’orizzonte                                               
negli occhi dell’uomo che
al mattino si piega sotto
l’incudine del sole
la rabbia della pioggia
gli umori della terra
è un arco ricurvo, saetta
nelle mani energia
di vita, nei solchi
delle stagioni il mito.

 

   di Vincenzo D’Alessio
      (24/11/2015)

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini