Cézanne al Thyssen

2 votes
image_pdfimage_print

Paul Cézanne, Darío de Regoyos al Museo Thyssen- Bornemisza, la grande arte non ha confronti, la si sente, la si riconosce, ti parla, ti trasmette l’eccezionale sensazione del piacere artistico.
di Michele Luongo

Effets de lumière (effetti di luce)Madrid – Bella città d’arte, grandi capolavori custoditi al Museo del Prado degli artisti Francisco Goya , El Greco, Mantegna, Botticelli , Caravaggio. Al Museo Nazionale Centro di Arte Regina Sofia troviamo opere di Mirò, Picasso, Dalì, Magritte, Man Ray, Broodthaers, Yves Klein, Merz, Michaux, Serra.
Questa volta ho visitato l’incantevole pinacoteca Thyssen-Bornemisza, funzionale e moderna, è un vero centro culturale della capitale spagnola, interessanti collezioni che vanno dall’arte medievale all’arte contemporanea con particolare attenzione riservata ai maggiori esponenti dell’impressionismo e del fauvismo.
In corso due bellissime mostre, una del pittore spagnolo “Darío de Regoyos” (1857-1913) – (Dal 18 febbraio al 1 giugno, 2014 ) , che con una esamina della sua lunga carriera ne viene celebrato il centenario della sua morte . L’arte di Regoyos si evolse dal naturalismo al pre-simbolismo per approdare negli anni della sua maturità artistica a uno stile molto vicino all’impressionismo e al puntinismo.

Stazione Nord o La processione dei Cappuccini a HondarribiaRegoyos s’interessò agli effetti di luce, nella sua arte scene di paesaggi, mercati, scorci di vita, di straordinaria fattura ,“Effets de lumière, la processione dei cappuccini “, e “Las Redes” dei pescatori, ne sono una notevole testimonianza.
La seconda mostra: “Cézanne site/non-site” ( dal 04 febbraio al 18 maggio 2014), un bellissimo viaggio nei meravigliosi paesaggi della Provenza, l’unicità delle nature morte, un legame, una simbiosi naturale tra il paesaggio, le nature morte, e l’uomo. Cézanne (1839-1906), la sua arte irripetibile incanta, oramai è la normalità che alle mostre di questo grande artista ci siano fila di visitatori.
Opere come il “El camino del bosque. Las curvas del camino”sono di uno straordinario impatto , o come “Still-Life-With-Water-Jug” , una natura morta su colore predominante del bianco,e “ The buffet”, una mirabile natura morta, frutta su panno bianco, su mobile antico, con bicchiere e tazze di caffè e piatto con biscotti, qualcosa di piccolo che diviene grande. E cosa dire “ Trees at Avignon” Alberi ad Avignone, sottili effetti di profondità sembrano catturare la luce, un leggero ritmo nell’unità della composizione.
Uscire da un museo, da una mostra e sentirsi pienamente soddisfatti ed avere quell’eccezionale sensazione del piacere artistico, sono momenti che solo la grande arte, i grandi artisti, sanno trasmettere.

( Museo Thyssen-Bornemisza – Paseo de Prado,8 – 28014 Madrid – www.museothyssen.org )
Immagine: Paul cCezanne Thebuffet;
Immagini: Effets de lumière (effetti di luce). Stazione Nord o La processione dei Cappuccini a Hondarribia.

di Michele Luongo ©Riproduzione riservata
                  (23/04/2014)

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini