La grande musica al Lucerne Festival

7 voti
image_pdfimage_print

Lucerne Festival – Anteprima edizione 2016: Festival a Pasqua, Festival in estate, Festival al piano,Lucerne Festival Academy, Lucerne Festival Young. Jordi Savall, Mariss Jansons, Riccardo Chailly, Wolfgang Rihm, Rudolf Buchbinder, Igor Levit, Murray Perahia, Maria João Pires e Grigory Sokolov, Martha Argerich, Cecilia Bartoli, Diana Damrau, Sol Gabetta e Anne-Sophie Mutter, Sir Simon Rattle, Daniele Gatti.
Redazione

 

Lucerne-FestivalLucerne –  Il Festival a Pasqua 2016, dal 12 al 20 marzo, accoglierà per la prima volta un «artist-in-residence», Jordi Savall, che si esibirà complessivamente in tre concerti. Il  pub- blico potrà apprezzare il gambista e direttore d’orchestra catalano, che nel 2016 festeggerà 75 anni, in importanti opere corali barocche sia come solista sia con i suoi ensemble, Le Concert  Des Nations e La Capella Reial de Catalunya. Inoltre, con il gruppo Hespèrion XXI, egli metterà a confronto alcuni approcci tradizionali della musica sacra ebraica, musulmana e cristiana in una sorta di «dialogo delle anime». In occasione della loro residenza annuale, L’Orchestra Sinfonica e il Coro della Radio Bavarese saranno protagonisti di due importanti concerti sotto la direzione di Mariss Jansons. William Christie e Sir John Eliot Gardiner ci regaleranno altri momenti colmi di magia e Bernard Haitink terrà il suo master in Direzione. La sezione LUCERNE FESTIVAL YOUNG presenterà uno spettacolo di teatro-danza dal titolo Il Piccolo principe.

Con il tema «PrimaDonna», il Festival in estate, dal 12 agosto all’11 settembre 2016, pone il ruolo della donna in primo piano: in veste di «artiste étoile» verranno messe in evidenza tutte le artiste presenti al Festival in estate, di cui ben undici direttrici d’orchestra. Per la speciale occasione saranno ospiti Mirga Gražinyte-Tyla, Anu Tali, Maria Schneider e Konstantia Gourzi. Con Emmanuelle Haïm, i Wiener Philharmoniker saranno diretti per la prima volta da una donna; , Marin  Alsop ,debutterà a Lucerna con l’Orchestra Sinfonica dello Stato di San Paolo e Barbara Hannigan assumerà la direzione della Mahler Chamber Orchestra. Fra le soliste, Martha Argerich, Cecilia Bartoli, Diana Damrau, Sol Gabetta e Anne-Sophie Mutter. Nell’ambito del progetto Roche Commissions, la «composer-in-residence» Olga Neuwirth presenterà una nuova opera per percussioni e orchestra. Martin Grubinger ne assumerà la prima esecuzione con l’Orchestra della LUCERNE FESTIVAL ACADEMY sotto la direzione di Susanna Mälkki.La LUCERNE FESTIVAL ORCHESTRA aprirà il programma con l’Ottava Sinfonia di Mahler sotto la direzione del nuovo direttore d’orchestra Riccardo Chailly. Nel secondo programma, la LUCERNE FESTIVAL ORCHESTRA sarà diretta da Bernard Haitink nell’Ottava Sinfonia di Bruckner. Questi concerti, oltre a un ciclo dedicato a Dvořák con la Chamber Orchestra of Europe, segneranno il 50. anniversario di Haitink sul podio del LUCERNE FESTIVAL.

Sir Simon Rattle dirigerà i Berliner Philharmoniker, e la Royal Concertgebouw Orchestra di Amsterdam si presenterà al pubblico per la prima volta con il suo nuovo direttore Daniele Gatti. Kirill Petrenko esordirà al LUCERNE FESTIVAL nella direzione della Bayerisches Staatsorchester;

Herbert Blomstedt proporrà due concerti con l’Orchestra del Gewandhaus di Lipsia e Daniel Barenboim consacrerà i suoi 50 anni di presenza al festival dirigendo la West-Eastern Divan Orchestra e la Staatskapelle Berlin. Tugan Sokhiev farà il suo esordio a Lucerna nella direzione dei Wiener  Philharmoniker insieme al vincitore o alla vincitrice del premio «Credit Suisse Young Artist Award». Nell’ambito del ciclo «Debut» quest’anno potremo apprezzare la direttrice Elim Chan originaria di Hongkong. 

Nel 2016 la LUCERNE FESTIVAL ACADEMY si presenterà al pubblico per la prima volta sotto la direzione artistica di Wolfgang Rihm. Il direttore principale Matthias Pintscher affronterà con l’Orchestra dell’Academy opere di Igor Stravinskij, Mark Andre e György Ligeti. Saranno presenti anche i direttori Susanna Mälkki e Alan Gilbert. Anne-Sophie Mutter si esibirà come solista con l’Orchestra della LUCERNE FESTIVAL ACADEMY.

La sezione LUCERNE FESTIVAL YOUNG sarà all’insegna del ballo: Massimo Gerardi dirigerà la coreografia della terza edizione del programma Young Performance, insieme a sei musicisti e due ballerini classici.

Il Festival al piano, dal 19 al 27 novembre 2016, vedrà il KKL Luzern trasformarsi in un tempio del pianoforte, con récital di Rudolf Buchbinder, Igor Levit e Grigory Sokolov. Murray Perahia si esibirà in un concerto per pianoforte con l’Academy of St Martin in the Fields, e la Kammerorchester Basel, sotto la direzione di Trevor Pinnock, accompagnerà Maria João Pires.
Inoltre, una giornata speciale dedicata al pianoforte, tre debutti e la serie di concerti «Piano Off-Stage» sono gli appuntamenti clou della settimana pianistica che si concluderà con l’esibizione di Lars Vogt in un concerto di musica da camera di Brahms.  ( www.lucernefestival.ch )

 

    Redazione
 (06/11/2015)

 

ViaCialdini è su www.facebook.com/viacialdini e su Twitter: @ViaCialdini